share Odissea Quotidiana: Il capolinea...dell'abbonamento

Il capolinea...dell'abbonamento


Torniamo a parlare del vetusto portale Atac per fare l'ennesimo appunto sulla cialtronaggine usata per comunicare al pubblico. Parliamo di è-Roma.




[ AttaccheteArBus ] Parliamo della pagina che pubblicizza la tessera è-roma; l'abbonamento elettronico che affianca l'attuale sistema metrebus-card. 

In realtà si tratta della stessa cosa: tessera elettronica, scontrino e tutto il restante meccanismo sono praticamente identici. 

La è-Roma è già stata lanciata da alcuni anni, ma il sistema e la regolamentazione sui titoli di viaggio nel frattempo è rimasta al palo.



L'abbonamento cartaceo è arrivato al capolinea

Peccato che se ti porti dietro la sola tessera elettronica rischi la multa. 

Il regolamento infatti permette al controllore di chiederti in qualsiasi momento lo scontrino, il pezzo di carta, che attesti che la tessera che hai in mano è valida. 

Ma non è tutto. 

Se la ricarica è stata effettuata in biglietteria o presso un rivenditore autorizzato, lo scontrino rilasciato è fatto di 'carta termica', lo stesso materiale degli scontrini fiscali che i negozianti danno ai propri clienti dopo l'acquisto di un bene. 


Tale materiale si deteriora velocemente: basta solo il contatto con un materiale caldo per innescare il processo di deterioramento. 

Nel caso di abbonamento annuale a nulla servirà tutta la cura che ci mettiamo a conservare lo scontrino: è destinato a deteriorarsi.

Come ovviare a questo problema?

La soluzione sbagliata è fare la fotocopia dello scontrino; il controllore poco ragionevole potrebbe non accettarlo. 

La soluzione giusta (secondo ATAC) è ritornare in biglietteria con la tessera e farsi ristampare lo scontrino: una visita periodica per non perdersi di vista con gli addetti dell'ATAC.



Insomma, ATAC avvia una nuova (?) iniziativa di miglioramento del servizio erogato alla clientela, come scritto subito dopo.



L'apice dell'ironia lo raggiungiamo quando leggiamo "ENTRO LA FINE DELL'ANNO ATAC sostituirà totalmente gli abbonamenti mensili magnetici...". Non hanno specificato quale anno ma, da quel che ci raccontano in giro, di abbonamenti magnetici mensili ne circolano ancora.

E'Roma,
che ci volete fare?

Nessun commento: