domenica 7 maggio 2017

Roma Tpl, la situazione pare precipitare

Roma Tpl, la situazione pare precipitare - ammesso sia possibile: Questa mattina bloccati i depositi di Maglianella e Costi - I dipendenti di Roma Tpl, oggi pomeriggio alle 5,30 si riuniranno davanti alla Metro Mattia Battistini e da lì a piedi verso il Campidoglio - Naturalmente il servizio potrebbe essere ancora più complicato degli ultimi giorni




Da Il Quotidiano del Lazio


I dipendenti di Roma Tpl non ce la fanno più. Sono 2 mesi che non prendono stipendio e molti di loro hanno visto saltare impegni irrimandabili come le rate del mutuo e la situazione porta inesorabilmente al terzo mese senza sala rio. Il Comune di Roma assicura che salda regolarmente Roma Tpl, ma l'azienda (Roma Tpl è il secondo gestore di Trasporto Pubblico Locale di Roma e opera principalmente per l’esercizio delle linee periferiche) risponde di non avere risorse per pagare gli stipendi ai dipendenti. Così, ormai disperati per la situazione che li vede impotenti e confusi su chi ha la responsabilità del problema i dipendenti di Roma Tpl hanno deciso di manifestare pubblicamente il loro disagio in Campidoglio, lunedì prossimo 8 maggio e hanno anche lanciato una richiesta di solidarietà affinché partecipino i colleghi dell'Atac. Si incontreranno la mattina alle 5,30 davanti alla Metro di via Mattia Battistini e da lì raggiungeranno a piedi il Campidoglio.

Alessandro Neri, di Fast Mobilità Lazio: "Ora basta con i giri di parole, bisogna dare un taglio netto a questa situazione una volta per tutte risolvendo i problemi e non nascondendosi dietro la solita giustificazione che è un problema ereditato dalle passate gestioni. Il Comune eroghi immediatamente i fondi direttamente nelle tasche dei lavoratori. La Roma Tpl percorre circa 30 milioni di km all'anno di trasporto pubblico; è un servizio strategico per questa città e non ci possiamo permettere di farne a meno facendo leva sui giochini burocratici per giustificare una gestione scalmanata. La Fast mobilità esprime solidarietà a tutta la categoria ed è pronta come già sta facendo ad azioni importanti per il rispetto dei diritti dei lavoratori".

Nessun commento :

.

.