lunedì 20 marzo 2017

Qualcuno informi Atac di Tor di Valle

La situazione della stazione della Roma-Lido Tor di Valle è ai limiti del grottesco. Quel poco che rimane della stazione è un'enorme cantiere pressoché fermo, il resto sono macerie. Bisogna informare Atac



La situazione della stazione della Roma-Lido Tor di Valle è ai limiti del grottesco. Quel poco che rimane della stazione è un'enorme cantiere pressoché fermo, il resto sono macerie.


Come in ogni stazione della Roma-Lido si entra senza pagare - ce ne occuperemo dettagliatamente quanto prima - ma la cosa più grave è che pare che la cosa non sia importante, in effetti la bigliettazione non è una cosa importante per un'azienda di trasporti in crisi nera.

La cosa peggiore di tutte è la nonchalance con cui Atac tratta la cosa come se fosse normale. Andiamo a vedere cosa è successo.

Sabato scorso Dario ha fatto notare che a Tor di Velle causa porta aperta, entravano tutti

Come da manuale, l'addetto Atac risponde prontamente
Ma ovviamente, come fa notare Gandalf il Saggio

Il saggio e potente mago ha toccato un punto delicato: ma a chi avrà mai girato la segnalazione? A Tor di Velle non c'è nessuno da anni... e il problema non è l'addetto che, da dietro al desk, risponde come deve rispondere, ma che la situazione in cui si va inconsapevolmente a cacciare è assurda.


Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

.

.