lunedì 27 febbraio 2017

Mission impossible: i nuovi bus in consegna a fine febbraio

L’amministrazione Capitolina aveva annunciato l'acquisto di 150 bus entro febbraio, mi sa che il tempo sia scaduto - Voci che circolano danno notizie imbarazzanti, ma noi non crediamo alle voci mai, figuriamoci questa volta - Ci auguriamo che i problemi nell'immissione in servizio delle restanti vetture vengano risolti al più presto



Di TplRoma per Odissea Quotidiana

L’Amministrazione Capitolina aveva tempo fa annunciato l'acquisto di 150 bus che, da cronoprogramma, dovevano essere consegnati tutti entro la fine di febbraio.

Era il 20 novembre e l'Assessore Linda Meleo su Rai 1 chiariva la situzione:
E nell'ambito della discussione sui mezzi pubblici anche il riferimento alla recente consegna dei 150 autobus comprati da Marino. A questo punto l'assessora capitolina mostrando un documento ha rivendicato il suo intervento: "E' stata la giunta Raggi a sbloccare la situazione per metterli in circolazione" precisando di aver lavorato per la risoluzione del problema nel mese di agosto in prima persona.
Ma, purtroppo, ad oggi ne sono stati consegnati alle rimesse Tor Vergata e Portonaccio solo 90, dunque ci sembra difficile che entro la fine  del mese (cioè oggi) Iveco riesca a consegnare i rimanenti 40 bus da 12 metri e 10 da 18 metri.


Ci è giunta voce che che una buona parte di queste vetture si trovi nel concessionario Romana Diesel, al ridosso del GRA e che i problemi siano di altro tipo, ma noi non siamo persone che credono alle voci che si sentono in giro.

Nel frattempo non è ancora l'esito della gara indetta dalla municipalizzata capitolina dei trasporti sui 15 nuovi bus in pronta consegna.

Ci auguriamo che i problemi nell'immissione in servizio delle restanti vetture vengano risolti per dare una, seppur minima, boccata d’aria al Tpl romano.




Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

.

.