martedì 30 agosto 2016

Gli autobus alla Fiera di Roma (e non sulle strade...)

Parliamo ancora un momento degli autobus Atac dirottati come navette per il convegno ESC alla Nuova Fiera di Roma, questo punto di vista completamente diverso dal mio comparso sulla pagina Facebook Romanderground, fa riflettere. Roma deve essere una grane città e deve saper gestire eventi di questo tipo, ma purtroppo la realtà di questi giorni dice il contrario.


Iscriviti al Feed di Odissea Quotidiana

Inizio con una testimonianza diretta di chi era presente al congresso

Alla mia considerazione riguardo ai mezzi Atac la risposta è stata:


Chiaro no? Con i taxi o i pulman Calabresi si, mentre gli autobus Atac andavano e venivano pressochè vuoti.

La considerazione di Federica

Giusto per vostra informazione, TRATTASI DEL PIU' GRANDE CONGRESSO DI CARDIOLOGIA che richiama i medici di tutta Europa e oltre.
Naturalmente abbiamo fatto le figure dei peracottari vedi servizio taxi (servizio pubblico) dove la presenza dei mezzi era al 50% (ma dai ci sono le vacanze....neanche non sapessero che c'era questo evento, in calendario da oltre un anno!!).
Mi sembra il minimo per la municipalià mettere a disposizione Bus pubblici per raggiungere quella landa desolata dove è stata costruita la NUOVA FIERA DI ROMA, sede del congresso in questione.
E poi parlano delle Olimpiadi a Roma?!?!?!?
Non siamo capaci neanche di organizzare un convegno figuriamoci le OLIMPIADI!!


Non mi sento di darle torto, anche se il post verteva su un altro argomento. Abbiamo fatto una figura da peracottari, questo è indubbio.


Se ti è piaciuto questo post la newsletter ti farà impazzire. Rimaniamo in contatto. Iscriviti a “Il Treno dei Dannati”.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.