mercoledì 8 luglio 2015

L'assistenza al cittadino

Cosa succede se scrivete alla URC (Ufficio del Sindaco per i Rapporti con i Cittadini - Mail urc@comune.roma.it) come ho suggerito qualche giorno fa? Che ti arrivi per iscritto quello che Marino ha detto nel video dell'altro giorno. Se non altro sono coerenti. Peccato che la risposta, che leggete di seguito, non sia proprio esaustiva, anzi. Ma l'invito rimane inalterato: continuate a scrivere e se volete partecipate alla nostra iniziativa #ParlaConNoi. Scriveteci a alle mail: etrgiallo@gmail.com o a iltrenoromalido@yahoo.it oppure a trasportopubblicoroma@gmail.com e segnalate, raccontate, date la vostra opinione. Vi sapremo rispondere, forse un pò meglio.
 

 
Gentile Signor Rossi, siamo consapevoli dei gravi disagi patiti da molti romani  e romane che, in questi giorni, hanno utilizzato la Metro per spostarsi nella città. Si tratta di intollerabili disservizi per i quali il Sindaco ha dato mandato al direttore generale di ATAC Spa di appurare la verità sulle cause.
 
Con buona probabilità siamo di fronte a gravissimi comportamenti di alcuni macchinisti contrari alle azioni di efficientamento in atto nella azienda di trasporto pubblico.
Queste quanto comunicato dal Sindaco lo scorso 6 di luglio:
 
Marino sulla Roma-Lido
Oggi, ed è accaduto anche nelle giornate passate, c’è stato un servizio molto scadente sulle nostre metropolitane che ha danneggiato la vita delle romane, dei romani e dei tanti turisti che vengono nella nostra bella città ogni giorno. Io temo che si tratti di comportamenti individuali di singoli macchinisti, che danneggiano con il loro comportamento l’immagine dell’azienda e la vita delle persone.
 
Questo, probabilmente, accade perché ho preteso che da poche settimane i macchinisti della metropolitana timbrino il cartellino in entrata e in uscita, così come fanno tutte le persone che nella nostra città vanno a lavoro la mattina e tornano a casa la sera.
Per questo motivo, ho chiesto al dottor Micheli - il nuovo direttore generale dell’ATAC Spa, che ha la mia massima fiducia - di mettere in moto tutti gli strumenti necessari per scoprire la verità. Noi abbiamo diritto di avere una metropolitana, anzi tre metropolitane, che funzionino come quelle di una capitale di un Paese del G7. 
             
E trovo anche inaccettabile che a Milano i macchinisti guidino 1.100 ore l’anno, a Napoli 950 e a Roma solo poco più di 700 ore l’anno. Questo va cambiato, nell’interesse della città”.
 
L'iniziativa dei tre blogger - #ParlaConNoi
L'iniziativa dei tre blogger - #ParlaConNoi
E questo quanto dichiarato il 7 luglio visto il ripetersi dei disagi:
Come è accaduto ieri, anche oggi molti treni delle metropolitane non sono usciti dalle stazioni, abbiamo avuto gravi rallentamenti, assembramenti di persone e disagi per le romane e romani che si sono spostati per lavoro o per altri motivi nella città e per i tanti turisti che giungono a Roma. Ieri pomeriggio ho chiesto al direttore generale dell'Atac, il dottor Micheli, di mettere insieme una task force per studiare i comportamenti individuali e capire esattamente cosa sta accadendo, e se è il caso di arrivare a delle sanzioni. In questo momento abbiamo, purtroppo, il 40% del personale che si rifiuta di timbrare il cartellino. Io credo che questo sia inaccettabile. Dobbiamo proseguire con il nostro atteggiamento che è di naturale severità, rispetto ai dipendenti dell’Atac, fino a quando il problema sarà risolto. Per me risolvere il problema significa avere da un lato i dipendenti dell'Atac che lavorano con attenzione e diligenza e che timbrano il cartellino, e ce ne sono molti che lavorano bene, dall'altro avere i nostri treni che ritornano alla normalità per offrire il sevizio giusto alla città. Nello stesso tempo il dott. Micheli ha disposto che circa 120 uomini  siano sulle banchine della nostra metropolitana per aiutare le persone nei momenti di massimo addensamento del pubblico a causa del rallentamento dei treni. Ho parlato con il Prefetto perché sia informato, minuto per minuto, di ciò che accade in modo da poter lavorare tutti insieme come una grande squadra per il bene della città e per restituire un servizio adeguato a una Capitale del G7”.
 
Si riporta anche il link con un breve video delle dichiarazioni del Sindaco
Un cordiale saluto

Nessun commento :

.

.