domenica 24 maggio 2015

#MetroForDummies: tutto il calore che c’è

caldofreddo Con questo post di Metro for Dummies torna a raccontare la vita a bordo dei treni, i piccoli problemi quotidiani che in questa stagione vanno ad amplificare ancora di più il sovraffollamento dei treni negli orari di punta. La gestione dell’aria condizionata è un argomento “sensibile” all’inizio di ogni estate e spesso è causa di malori a bordo in percentuale maggiore degli altri mesi dell’anno. La soluzione è purtroppo legata soltanto all’utilizzo dei treni, ne sono stati promessi, speriamo che arrivino.

Ci stiamo avvicinando al periodo in cui gli utenti della Roma-Lido si trasformano da normali in utenti ”liquesi”, ovvero quello in cui allo scoppiare del caldo, di cui abbiamo avuto un fugace assaggio giorni fa, le temperature all’interno dei vagoni iniziano ad essere insopportabili.

Per capire la genesi di questa definizione, vi rimando all’enorme letteratura prodotta in questi anni da voi utenti e, come potete ben capire il problema è molto lontano dall’essere risolto.

Esistono sulla Roma-Lido almeno due tipi di problema:

  1. I Treni senza Aria Condizionata;
  2. I Treni con Aria Condizionata, ma spenta.

Di entrambe i problemi, comunque la causa principale sono proprio i treni.

L’unica differenza è che i treni senza aria condizionata, ovvero le vecchie Carrette del Mare, le Ma200 (non tutte) e le Frecce del Mare hanno almeno i finestrini che consiglio a chiunque di tenere sempre aperti, anche perchè con questo caldo la possibilità di un malore a bordo è molto alta e questo rallenta ancor di più il tempo di percorrenza del treno (vedi #MetroForDummies relativo), aumentando naturalmente la possibilità di altri malori.

Poi ci sono i nuovi Caf e questi devono avere per forza l’aria condizionata accesa, perchè in caso contrario con i finestrini che non si possono aprire, la temperatura può facilmente superare i 40 gradi. Più di una volta è successo che ci fossero segnalazioni di aria spenta a bordo e più di una volta i macchinisti della Roma-Lido hanno chiesto di segnalare il problema, perchè magari la causa potrebbe essere una semplice dimenticanza, oppure se possibile di cambiare vagone.

Quello che i macchinisti non possono in alcun modo fare è regolare la temperatura (questo discorso è valido anche sulle metropolitane e per quanto riguarda l’aria calda).

L’aria condizionata è o accesa o spenta. Fatevene una ragione.

 


#MetroForDummies è una rubrica periodica creata da @iltrenoromalido e @treninoblu che tenta in maniera semplice di spiegare tutto ciò che attiene al mondo metro, in modo da far capire alla maggior parte degli utenti la complessità che ogni mattina affrontano.
Lo scopo principale è che la conoscenza e l’informazione rendano gli utenti più pazienti.

Metro

Se vuoi puoi rileggere tutti gli articoli di #Metro4Dummies, clicca qui. Buona lettura!

Nessun commento :

.

.