martedì 3 marzo 2015

Ancora con le barriere antirumore?

Questi fenomeni di Atac, con un'azienda al collasso, un parco treni che dire inaffidabile è dire poco, continuano a buttare soldi su assurde inutili, anzi dannose barriere (sedicenti) anti rumore. Il progetto originale prevede una spesa di più di 10 milioni di euro, da appaltare in due tranche. Con quella cifra ci si compra un CAF, e avanzano anche un paio di milioni di euro. Ma è una cosa logica, per cui non la desisteranno mai.

yZ6ISJCG

Da OstiaNewsToGo

Nuove barriere antirumore in arrivo lungo la ferrovia Roma-Lido. Ad annunciarlo è Roberto Costantino, delle Sentinelle degli Alberi. Zona incriminata è quella alle spalle dell’Enalc hotel dove da alcuni giorni sarebbero in corso gli interventi per la posa dei pannelli fonoassorbenti. “Da tempo stavamo tenendo d’occhio l’area dell’Enalc Hotel. Hanno recintato la strada alle sue spalle ed ora hanno iniziato i lavori. Breve ricostruzione storica dei fatti.

Fine febbraio 2012 ci accorgiamo che in via Bertolotto stanno segnando gli alberi con una T (da tagliare) e da lì a pochi giorni sarebbero iniziati i lavori per le barriere di cui non sapevamo niente.

2 marzo 2012 viene creato il comitato Sentinelle degli alberi Roma Lido ed organizzata una raccolta firme ed una manifestazione “adotta un albero”

Raccolte oltre 1.000 firme in pochi giorni, il 13 marzo veniamo convocati in municipio dall’Assessore Olive, che alla presenza di dirigenti Atac ci propone di firmare un accordo che prevede l’abbattimento di un numero imprecisato di alberi e la ripiantumazione di 2/3 volte quelli abbattuti.

Dopo una settimana, il 20 marzo, dopo aver riferito agli iscritti quanto proposto, ci rifiutiamo di firmare qualunque accordo. Alla loro minaccia di iniziare i lavori rispondiamo che ci troveranno lì ad impedirglielo. Il 26 aprile 2012 si presentano in via Capo dell’Argentiera e trovano una trentina di noi con i Verdi incatenati agli alberi. Rinunciano e se ne vanno. Nel frattempo Bonelli dei Verdi invia un esposto alla procura ed una richiesta di accesso agli atti per conoscere il progetto nei dettagli.

[Continua su Ostia NewsToGo]

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.