martedì 1 luglio 2014

#Atac: Storie di Abbonamenti impossibili

Quanto è complicato fare un abbonamento mensile nel terzo millennio a Roma. Sportelli chiusi il giorno del rinnovo in molte stazioni della Roma-Lido (e non solo), impossibilità di pagare con Carte di Credito o Bancomat (solo contanti... e pure contati, se possibile). Io credo che nessuno ce l'abbia con chi non c'è, ma se lo sportello non è presidiato la responsabilità è solo dell'azienda, siamo di fronte all'ennesimo caso di interruzione di servizio pubblico (se non si provvede al presidio di un ufficio pubblico, cos'altro può essere?), l'azienda (se esiste) DEVE fare l'azienda, ad appendere un cartello sono capace anche io...

Il servizio pubblico non va in ferie. Nessuno discute il diritto sacrosanto alle ferie, ma è imbarazzante che si consideri normale un disservizio costante. I problemi, sono soprattutto altri, tipo i treni che fanno schifo, gli orari che non esistono, i dipendenti spremuti fino alla fine, ma questi sono segnali sconfortanti che la discesa imboccata tempo fa sta inesorabilmente continuando, nell'indifferenza di un'azienda che non c'è e, forse, di un commitment che non ha la forza o la voglia.
La proprietà invece fa sentire il suo fragoroso silenzio, non una parola da Zingaretti, dalla famosa lettera di una vita fa. Il tutto penso sia ben rappresentato dalla copertina di oggi.

P.S. dopo un controllo da parte di Mirella ( Sembra spionaggio..) alle 18.33 confermava a Stella Polare era aperta...

Ma i problemi esistono, eccoli qua:

Incipit

Che razza di servizio pubblico è che chiude il primo giorno del mese, quando si rinnova l'abbonamento..

I fatti del 1 Luglio

Questa mattina ore 7,00 biglietteria di Stella Polare 'chiusa' non ho potuto rinnovare l'abbonamento, faccio il biglietto arrivo a Piramide chiusa anche quella!!!
Chiaramente nessuno sa nulla!!  Ma che modi!!  Proprio il primo del mese!!!
Servizio di merda !!
Laura Di Pasquale

Ore otto del mattino.
La biglietteria della stazione Stella Polare è chiusa.


Manco in Zambia
Cinzia Chieppa

Stazione di Vitinia biglietteria chiusa, non ho potuto fare la tessera mensile, idem a Piramide .... ma si può il giorno di scadenza?

Ho dovuto fare il biglietto nella macchinetta
Barbara Spinelli

Stamattina alle 07,03 stazione Stella Polare con grande sorpresa mia e di altre persone troviamo la biglietteria chiusa, mentre cerco i soldi spicci e compro il biglietto alla macchinetta passa il treno delle 07,09 che io non riesco a prendere pechè la mia coscienza non mi fá passare il tornello gratuitamente.

Arrivo a Piramide vado in edicola e compro l'abbonamento cartaceo, insomma questo mese l'abbonamento mi costa 36,50 euro.
Antonietta Severi

Piccola comunicazione di servizio (che ovviamente non risolve il problema generale) a Vitinia la tessera e i biglietti possono essere acquistati dal giornalaio appena fuori la stazione 
Paolo Blasi

I fatti del 30 giugno

Arrivo alla biglietteria di Acilia e in modo gentile chiedo alla ragazza di rinnovarmi l'abbonamento mensile.
... e lei in tono molto categorico mi dice che lo rinnova solo se ho i soldi spicci. ..... no ma dico... SCHERZIAMO? ???
Angela Lo Re

Stazione Stella Polare ore 18,35 arrivo alla biglietteria x rinnovare l'abbonamento e....oh mi spiace non c'è linea, quindi domattina dovrò uscire di casa almeno 10 minuti prima per poter rinnovare la tessera.

Ing Scoppola il problema abbonamenti è uno dei tanti argomenti di cui abbiamo parlato durante il nostro incontro, io faccio parte di quelle poche persone che non aspetta il primo del mese, quando posso economicamente, per rinnovare l’abbonamento.

Però trovo ugualmente difficoltà, non sembra anche a Lei che la cosa vada risolta in breve tempo?
Antonietta Severi

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...