martedì 17 giugno 2014

Diario di un'Odissea, parte 1 di 2

IKEA - SOKKOMB

Correva l'anno 2014, addì 13 Giugno.....
...da Via Domenico Modugno, quartiere Giardino di Roma tra Vitinia ed Acilia, decido di recarmi in Via Vinicio Cortese, Mostacciano, con i mezzi pubblici.

Rapida occhiata sul sito ATAC per calcolare il percorso ed ecco il risultato:

1. Recarsi a piedi alla stazione di Vitinia per 1650 metri
E' noto che gli abitanti di Giardino di Roma vestono tutti maglietta blu con stemma a forma di diamante sul petto e grande "S" da Supereroe. 
Eh sì, perché per raggiungere la stazione si deve attraversare via Ostiense già priva di marciapiede, superare un ponticello con restringimento della carreggiata e sfidare la sorte su una delle strade più pericolose della capitale. Non mi rimane che abbracciare la famiglia e informarli che "gli voglio bene", non si sa mai....

2. Prendere la linea LIDO (Porta S. Paolo) per 2 fermate

3. Scendere alla fermata EUR Magliana e percorrere altri 200 metri a piedi

4. recarsi alla fermata Val Fiorita e prendere la linea 31 per 4 fermate o 771 o 780

5. Scendere alla fermata Europa/Beethoven

6. Spostarsi alla Fermata Beethoven/Europa e prendere il 708 per 15 fermate

7. Scendere alla fermata Chianesi/De Vitis e terminare la corsa a piedi dopo 450 metri

Partenza ore 15, arrivo previsto... non prima delle 17:30.

Km percorsi 15.912 e una gran bella sudata.

Decido a questo punto di ricorrere alle mappe di Google, qualche suggerimento si trova sempre ed ecco il risultato...

1. Prendere lo 013 alle spalle di Via Domenico Modugno
2. Fermarsi a Casal Bernocchi, prendere la Roma-Lido e scendere a Tor di Valle dopo 2 fermate
3. Prendere il 708 sulla piazza antistante
4. Scendere alla fermata Chianesi/De Vitis e terminare la corsa a piedi dopo 450 metri

Partenza ore 15 arrivo ore 16:10.

Km percorsi, 6,5 circa.

Il viaggio però continua con il prossimo post e sarà molto peggio.

Per ora, grazie Google. (Continua...)

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.