lunedì 29 febbraio 2016

#IlTreninoDeiDesideri - La Metro B, un treno regionale nel cuore di Roma






Dal 2012 l'offerta di trasporto della metropolitana B è degradata notevolmente.


L'allora giunta comunale pensò bene di aprire la diramazione B1 senza acquistare nuovi treni, che furono effettivamente comprati solo nel 2014. 

Tuttavia i moderni convogli CAF hanno ancora difficoltà a prestare servizio per i limiti di potenza delle attuali sottostazioni elettriche.

A completamento di questo scenario sono evidenti le difficoltà di gestione dei treni provenienti a Laurentina dalle diramazioni e l'ineguatezza di deposito troppo piccolo per ospitare il parco macchine.



L'esperienza della linea B, vissuta purtroppo a scapito dei pendolari, insegna che per estendere una metro è inanzi tutto necessario preparare la tratta già in esercizio con grandi lavori di ammodernamento.

Per questo motivo il nuovo sindaco dovrebbe recuperare il progetto già parzialmente finanziato del prolungamento Rebibbia - Casal Monastero richiedendo anche fondi straordinari per intervenire sugli impianti dalla tratta esistente Laurentina - Jonio/Rebibbia.

Affinché la linea B non sia più una ferrovia regionale nel cuore di Roma, ma una vera e moderna metropolitana.


Gli altri video della serie, se te li fossi persi...

Un programma elettorale per muovere Roma
Negli ultimi giorni abbiamo constatato una certa vaghezza con la quale gli aspiranti sindaci parlano di Roma...
La metro A, una linea da svecchiare

Ogni giorno con 33 treni e 612 corse, la linea A assicura gli spostamenti di oltre 400.000 pendolari...

#‎Roma #‎Mobilità #‎EleRoma #‎EleRoma2016 #‎MetroB #‎TreninoBlu

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.