share Odissea Quotidiana: PUMS - Il lungomare ciclopedonale

PUMS - Il lungomare ciclopedonale


Un progetto che riguarda la nostra Ostia. L’intero lungomare di ostia è una risorsa inestimabile di roma. La ciclopedononalizzazione di quest’arteria costiera (ad oggi realizzata solo parzialmente) rappresenterebbe da sola un’importantissima attrattiva per rilanciare Ostia.




La ciclopedononalizzazione di quest’arteria costiera (ad oggi realizzata solo parzialmente) rappresenterebbe da sola un’importantissima attrattiva per rilanciare Ostia.

Per realizzare quest’opera basta sfruttare lo spazio di una sola delle due carreggiate (dal Lungomare Toscanelli fino alla fine del Vespucci, utilizzando la carreggiata più vicino al mare, che misura una larghezza di circa 13m), allargare il marciapiede pedonale e aggiungere due ciclovie (una per ogni senso di marcia) larghe circa 3 metri l’una.

La pista ciclabile, isolata dal traffico e dall’asservimento semaforico, rende la bici molto più rapida dell’automobile per raggiungere le spiagge, rendendola preferibile al mezzo a motore, diminuendo perciò l’inquinamento.

Roma avrebbe così ben 9 km di lungomare di livello europeo in grado di contenere agevolmente il flusso estivo dell’intera città e del suo indotto turistico.

Quest’opera, oltre che risultare un nuovo punto di aggregazione, renderebbe il quartiere un’alternativa turistica al centro di roma, migliorandone sensibilmente l’economia.

Nella foto è rappresentato un lungomare tra i più famosi al mondo, quello di Copacabana, come si può osservare basterebbe poco anche a Roma per avere un lungomare turistico di questo livello

Per votare questo progetto, bisogna andare sul sito del PUMS.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...