share Odissea Quotidiana: I primi frutti del PUMS

I primi frutti del PUMS



Come riportato in commissione, il progetto del prolungamento del tram da piazza Vittorio a largo Corrado Ricci è tra i primi tra le invarianti del PUMS ad aver concluso l’iter di progettazione definitiva. Vediamo le tappe della realizzazione. Cosa ne pensi di questa notizia e più in generale, qual'è la tua opinione sui tram a Roma?





Da italiainforma

Come riportato stamattina in commissione, il progetto del prolungamento del tram da piazza Vittorio a largo Corrado Ricci è tra i primi tra le invarianti del PUMS ad aver concluso l’iter di progettazione definitiva. Questo vuol dire che a gennaio sarà indetta la conferenza dei servizi, che se procederà senza troppi intoppi, come è ragionevole pensare dato che diversi pareri, anche se in via informale , erano già stati acquisiti durante la presentazione del progetto in commissione qualche mese fa significa bandiere la gara nel corso del 2018 e vedere l’inizio dei lavori nel 2019.

Per approfondire: Il Treno dei Desideri - Il Tram salverà Roma

Inutile ricordare che il prolungamento, propedeutico al successivo passaggio lungo via dei Fori Imperiali e all’unione con l’8 e a una futura pedonalizzazione di almeno una parte di p.zza Venezia, è particolarmente strategico. Consentire infatti alla rete attuale sulla via Prenestina di scambiare anche con la MB a via Cavour e servire l’asse di via dei Fori Imperiali aiuterebbe molto ad alleggerire il nodo di Termini.

La realizzazione di tranvie è poi una occasione di riqualificazione enorme, immaginiamo infatti le attuali via Cavour e via Lanza finalmente libere dalle auto.

Nessun commento: