domenica 2 luglio 2017

Riflessioni sulla linea Opera

Per la stagione estiva alle Terme di Caracalla arriva la nuova Linea Opera - Scrosci di applausi - Solitamente il potenziamento del trasporto pubblico è da salutarsi come notizia positiva, ma la linea “Opera” può considerarsi tale?  Questi autobus erano così necessari?


Per la stagione estiva alle Terme di Caracalla arriva la nuova Linea Opera.
Anche quest'anno la stagione estiva dell'Opera di Roma si è spostata nella location suggestiva delle Terme di Caracalla e per potenziare i collegamenti con la zona abbiamo deciso di far partire da domenica 2 luglio la nuova Linea Opera.

Nelle serate in cui sono in programma gli spettacoli saranno attivi speciali bus dedicati. La nuova tratta farà la spola tra la stazione Termini e le Terme. Dalla Stazione le partenze saranno alle 19.30 e alle 20. Da Caracalla poi saranno attive due corse al termine di ogni rappresentazione.

Vogliamo garantire un servizio adeguato per rendere più agevole il trasporto in vista di una manifestazione culturale così importante e che ha registrato un grande risultato anche nella passata edizione.


Così l’assessore ai trasporti Linda Meleo ha “inaugurato” la linea estiva che accompagnerà gli spettatori agli eventi nelle Terme di Caracalla. Solitamente il potenziamento del trasporto pubblico è da salutarsi come notizia positiva, ma la linea “Opera” può considerarsi tale?  Questi autobus erano così necessari? Riflettiamoci.


In brevissimo la linea, che non effettua fermate intermedie, è attiva solo durante i concerti del Teatro dell’Opera con partenze da Termini alle ore 19.30 e 20.00 e dalle Terme di Caracalla con due partenze al termine dello spettacolo. Si tratta perciò di un’offerta di appena 200 posti (due autobus da 12 metri), tra l’altro concentrata in una fascia oraria estremamente ristretta.


Se a questi elementi si aggiunge che le Terme di Caracalla sono già ottimamente collegate con frequenza a Termini attraverso la linea B della metropolitana (fermata Circo Massimo) e che in questi giorni molti collegamenti autobus vengono puntualmente ridotti, se non sospesi, ci chiediamo: che senso ha mettere in campo delle risorse per formare un nuovo servizio “Opera” comunque inefficace e inefficiente?



Autore: @TreninoBlu, per Odissea Quotidiana. @TreninoBlu riporta voci di pendolari che vorrebbero essere ascoltati. Racconto storie dalla #TerminiCentocelle. 

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.