lunedì 17 luglio 2017

Sciopero di Giovedì 20 luglio - La situazione attuale

A seguito dell'intervento del Prefetto di Roma, dietro sollecitazione dell'assessore Meleo, gli scioperi giovedì saranno sempre 2 ma di sole 4 ore - Nella serata di ieri a seguito di un tavolo aperto con il Ministero il SUL aveva differito il suo sciopero di 24 ore




(AdnKronos) A seguito del tentativo di conciliazione, tenutosi oggi presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, i sindacati Faisa – Confail e Sul Comparto Trasporti hanno differito lo sciopero di 24 ore proclamato per giovedì 20 luglio nel settore del Trasporto Pubblico Locale. Lo rende noto una nota del Mit.

SUL: “Soddisfatti dell’incontro, sospeso lo sciopero nazionale del TPL”

A seguito dell’incontro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti svoltosi nella giornata odierna, le Organizzazioni Sindacali presenti al tavolo hanno deciso di sospendere lo sciopero nazionale del TPL di 24 ore per il giorno 20 luglio 2017, poiché hanno ritenuto soddisfacenti le rassicurazioni circa l’approvazione degli emendamenti inseriti nel DL 91/2017, e specificatamente il 9.0.25, che abroga il 12-quinques dell’Art. 27 della L. 96/2017 (Manovra Correttiva) e reintegra il RD 148/31, in esame al Senato.


Il confronto proseguirà domani, 18 luglio, nell’VIII^ Commissione di Palazzo Madama (Lavori Pubblici e Comunicazioni), alla presenza dei rappresentanti del Ministero stesso. Per il SUL sarà presente il Segretario Generale Stefano Bottoni e il Segretario Nazionale del Comparto Trasporti Antonio Pronestì.

Quali scioperi rimangono in piedi? Informazioni per sopravvivere

Per il 20 luglio erano previsti anche una serie di scioperi più piccoli che, a differenza di quelli indetti a livello nazionale, non risultano essere stati sospesi (ma potrebbero comunque essere annullati nelle prossime ore).

In particolare a Roma sono stati indetti due scioperi di 4 ore, dalle 8:30 alle 12:30, dal sindacarto USB e di ORSA


Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.