martedì 18 luglio 2017

Contro la paranoia e la scarsa informazione

Dato che non lo spiega nessuno, abbiamo pensato di fare un'infografia competa sul funzionamento degli allarmi sulla Metro di Roma - Vi raccomandiamo di leggerla tutta, alcuni concetti sono fondamentali - Pronti a partire? Andiamo




Leva (o pulsante Rosso)

L'azionamento provoca nella cabina di guida l'attivazione di una suoneria e di una spia rossaubicata all'esterno della vettura interessata, senza determinare la frenatura del convoglio.
Nei treni CAF attiva anche un interfono

  • Se il treno si trova in galleria, il macchinista deve proseguire la corsa alla fermata diù vicina senza arrestarsi in galleria (tolti casi eccezionali).
  • Se il treno è in fermata il macchinista deve fermare prontamente il trenocercando di non entrare in galleria.

La leva Blu

L'azionamento provoca lo sblocco della porta ed uno scostamento delle antine tale da consentire la completa apertura con intervento manuale dei viaggiatori. Altresì disattiva la trazione e disattiva la trazione e comporta una serie di allarmi in cabina.

  • Se il treno è fermo il macchinista assicura il convoglio con un freno di servizio e stazionamento e si reca alla vettura interessata dall'allarme.
  • Se il treno è in movimento il macchinista deve frenare prontamente il treno, assicurarlo e recarsi alla vettura interessata dall'allarme.

In ogni caso non esiste il freno di emergenza come si sente dire in giro, forse solo nei treni del Far West


Autore @TreninoBlu, per Odissea Quotidiana@TreninoBlu riporta voci di pendolari che vorrebbero essere ascoltati. Racconto storie dalla #TerminiCentocelle. 

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.