lunedì 12 giugno 2017

#AutobusDiRoma - Iveco CityClass Cursor: tre diverse serie, di cui una interamente radiata!

#AutobusDiRoma - Seconda puntata: Iveco 491E.12.29 CityClass Cursor, tre serie diverse per le caratteristiche e per l'anno di costruzione. Andiamoli a scoprire!



Gli Iveco 491E.12.29 CityClass Cursor (3721-3954) costruiti nel 2001, sono i mezzi della seconda delle tre serie dello stesso modello presenti a Roma . I mezzi della prima serie (3601-3720), che però, rispetto alle altre due serie, non hanno un motore cursor, risalgono al lontano 1997/1998 e sono stati radiati dopo l'arrivo dei Citelis diesel nel 2013. Invece i mezzi della seconda e della terza serie sono ancora circolanti.

Ecco un CityClass Cursor in livre grigia con fascia rosso amaranto
I mezzi della seconda serie, alimentati a diesel, hanno un motore Euro 3 e hanno macinato circa un milione e 600mila chilometri nei loro 16 anni di servizio. Sono vetture lunghe 12 metri, a tre porte ed effettuano il servizio sulle linee delle rimesse Grottarossa, Tor Sapienza, Tor Vergata, Portonaccio. Questa serie è formata da 234 bus dei quali solo 119 circolanti. 

Superano il centinaio le vetture accantonate a causa di guasti e che fungono da pezzi di ricambio. Invece le vetture andate flambé sono state 6.

La livrea originaria di queste vetture era con la fascia in basso ed in alto rossa e con la parte centrale invece grigia. Però la maggior parte delle vetture sono state riverniciate in livrea grigia con una fascia amaranto sotto i finestrini.


Ecco una vettura in livrea rosso-grigia in servizio sul 446 
Ecco una vettura in livrea mista sul 910 a piazza Mancini
Notevoli le varianti di queste livree; ci sono per esempio mezzi interamente grigi senza la fascia in rosso amaranto. Le vetture sono dotate di impianto di climatizzazione.

È presente a bordo un posto per disabili, che vengono fatti salire, quando è funzionante, mediante una rampa elettrica.

Questi mezzi possono trasportare fino a 109 persone.

La terza serie (5001-5500+5901-6000) ha le caratteristiche della seconda.

Le uniche differenze sono il fatto che nella terza serie non vi è il posto per i disabili e dunque è assente anche la rampa.

La quantità totale dei mezzi originariamente era di 600 di cui solo circa 400 ad oggi sono circolanti. Invece i mezzi fermi nelle varie rimesse sono circa 150.

Quelli diventati flambus sono 23, tre sono stati coinvolti in incidenti stradali e 5, passati di proprietà da Atac alla Roma Tpl, sono stati venduti da quest'ultima con l'arrivo dei nuovi mezzi da 12 metri.

I bus della seconda serie hanno percorso circa un milione e 300mila chilometri.

Le vetture della serie 5130-5205, cioè 76 mezzi, sono passate subito a Sita-ATI, predecessore della TevereTpl e della RomaTpl. Queste vetture sono state quasi tutte sostituite dai nuovi Iveco Urbanway che ha acquistato il consorzio nel  2014.

Si sottolinea la rumorosità di questi mezzi ed il fatto che, anche e soprattutto a causa dell'età dei mezzi, le sospensioni non attutiscono bene i dissesti del manto stradale.

Autore: Tpl Roma, per Odissea Quotidiana#AutobusDiRoma è una rubrica che serve a spiegare su quali autobus saliamo ogni giorno!

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...