mercoledì 29 marzo 2017

Anarchia nei parcheggi di scambio

Nei parcometri di Roma scatta l'ora illegale! Strano in Atac qualcosa non funziona - Macchinette non aggiornate all'ora legale. Rabbia tra gli utenti costretti a pagare di più per paura di sanzioni. La replica dell'azienda che rassicura: "Si terrà conto del disguido" - Il siparietto tra Atac ed utenti




Da attaccatialbus

In questa puntata @DeboraCapalbo vittima degli impiegati dalla multa facile: sebbene il suo veicolo fosse in possesso di ticket regolare si ritrova la multa sul parabrezza.

InfoATAC tenta di risolvere 'privatamente' la faccenda, ma il problema dell'anarchia nei parcheggi di scambio resta.


Da RomaToday

Per i parcometri romani l'ora legale non è mai arrivata. Tante le macchinette che ieri mattina, non aggiornate del nuovo orario, hanno generato il caos tra gli utenti della sosta a pagamento. E' accaduto in diverse zone, specie tra San Giovanni e Termini. Chi ha parcheggiato la macchina sulle strisce blu è stato costretto a pagare un'ora in più temendo di essere multati. E i social network come sempre hanno fatto da cassa di risonanza alle proteste dei romani. 

Il primo a lanciare la denuncia è l'ex vicepresidente della regione Lazio, Luciano Ciocchetti. Ieri su Facebook: "#Roma ore 13:58 Piazza della Repubblica due parchimetri ancora non sono stati aggiornati con l'ora legale! Chi pagherà le multe? Ancora una volta Roma - Comune dimostra di stare sempre un passo indietro". Seguono su Twitter le richieste di spiegazioni dei cittadini ad Atac, che in serata ha replicato. 

LA RISPOSTA DI ATAC - "A causa di un disguido tecnico sul quale stiamo svolgendo accertamenti anche relativamente alla eventuale responsabilità di fornitori esterni, stamattina alcuni parcometri sono risultati non aggiornati alla nuova ora legale. L'azienda si è immediatamente attivata per risolvere il problema resettando tutti gli impianti interessati e al contempo, per evitare problemi ai cittadini che hanno pagato la sosta, ha indicato agli ausiliari della sosta che vigilano sui pagamenti, in servizio nelle zone interessate, di tenere conto del disguido nella valutazione della regolarità dei pagamenti".


Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

.

.