sabato 25 febbraio 2017

Autobus nuovi fiammanti

Venerdì notte a Pineta Sacchetti è andato a fuoco un autobus Atac, l'ennesimo. Ancora non sono chiari i dettagli sul tipo di vettura coinvolta. L'autista ha riportato ustioni ed è stato portato al Gemelli - Questi avvenimenti sono causati dall'eccessivo sfruttamento del parco autobus e dalla manutenzione spesso trascurata, ma tra un pò di autobus non ne rimarranno più!



Articolo di Valentina Lupia per La Repubblica

Un altro autobus Atac andato a fuoco. È successo nel cuore della notte a via della Pineta Sacchetti, all’altezza del civico 205. Sul posto, dalle ore 1.40, i vigili del fuoco hanno spento l’incendio solo dopo due ore. Con loro, oltre alle autorità competenti per gli accertamenti, anche il 118, che si è occupato del conducente, intossicato.

Sul mezzo, completamente distrutto dalle fiamme e che era diretto verso il deposito, non c’erano passeggeri. Evacuato a scopo precauzionale anche un palazzo di via Emma Perodi, mentre le serrante delle attività commerciali e delle abitazioni di via della Pineta Sacchetti 205 sono rimaste bruciate.

Atac ha aperto un'indagine interna per accertare le regioni dell'incendio. "L'evento - spiega Atac -  non ha avuto conseguenze gravi grazie ai sistemi di sicurezza e alla professionalità dell'autista. Il conducente, lievemente intossicato dal fumo, è stato accompagnato in ospedale per controlli".

Per approfondire: Flambus, 12 mesi di autobus flambè

Andrea D'Emidio per Odissea Quotidiana

Stanotte a Pineta Sacchetti è andato a fuoco un altro autobus Atac.

Ancora non sono chiari i dettagli sul tipo di vettura coinvolta. L'autista ha riportato gravi ustioni ed è stato portato in codice giallo al Gemelli. Fortunatamente la vettura non era in servizio e non c'erano passeggeri a bordo. Solo due settimane fa ne è andato a fuoco uno a Corviale e la settimana scorsa ha preso fuoco una vettura sul 46.

Ribadiamo che questi avvenimenti sono causati dall'eccessivo sfruttamento del parco autobus e dalla manutenzione spesso trascurata.

Cosa dovrà succedere prima che l'azienda prenda adeguati provvedimenti in merito?


Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.