mercoledì 18 gennaio 2017

Sul nuovo rallentamento della Roma-Lido

Da ieri mattina la Roma-Lido rallenta paurosamente tra Vitinia e Tor di Valle, tutto a posto, si è scassato il sistema di segnalamento - e perché allora i macchinisti fanno quelle brusche frenate? Tranquilli, vi spieghiamo tutto.
 


Ieri mattina si è guastato il sistema di segnalamento della Roma-Lido tra le stazioni di Vitinia e Tor di Valle, sicuramente ve ne siete accorti perché, rispetto agli altri, questo rallentamento è bello pesante e prolungato e, come molti hanno notato, ci sono, nonostante la velocità moderata, brusche frenate. Andiamo a vedere perché.

Perché se si supera un segnale a via impedita (segnale rosso) si prende il train stop che è il dispositivo meccanico posto su binari all'altezza di ogni segnale che interviene azionando una leva a comando di una elettrovalvola che intervenendo scarica tutta l'aria della condotta del freno e fa sì che il treno si fermi in meno spazio possibile.


Autrice e pendolare
della Roma-Lido


Si Andrea, ma che vuol dire?

Ecco quando me lo hanno spiegato anche io ho reagito così, poi mi sono ricordato che ho un blog che parla di trasporto pubblico e allora ho fatto ricorso - come dovreste fare voi - a Metro For Dummies, allora ecco la spiegazione.

Il Train Stop

Il train stop è un sistema composto da due elementi fondamentali: il braccio a scatto, montato a terra vicino alla rotaia, che consiste essenzialmente di un braccio a molla collegato ad un motore elettrico, e il rubinetto, che è collegato direttamente o elettricamente all’impianto di frenatura del treno.
 
Il braccio a scatto viene sollevato automaticamente ed associato al rosso imperativo ogni volta che un treno deve essere fermato in certo luogo, per dare un opportuno distanziamento dal treno che precede. Quando il sistema di segnalazione determina che per il treno è sicuro di poter procedere, il motore aziona il braccio a scatto verso la posizione abbassata e portando il rosso imperativo a giallo (via libera con limitazione di velocità) o a verde (via libera).


Se il macchinista tenta di passare il rosso imperativo con il braccio di scatto in posizione sollevata, il rubinetto del treno entra in contatto meccanico con esso, causando l’attivazione immediata dei freni fino all’arresto completo del convoglio.



Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.
 
Tutte le notizie in Tempo reale su Telegram Canale Roma Trasporti News 24

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...