mercoledì 4 gennaio 2017

Come pedonalizzare il Lungotevere? Basta un lungo...tram

La pedonalizzazione del Lungotevere durante il Capodanno è stata una delle iniziative forse più apprezzate durante le festività. Abbiamo deciso quindi di ragionare su come si potrebbe rendere permanente un provvedimento che renderebbe più vivibile e godibile il centro storico della nostra città.




Di TreninoBlu per Sferragiamenti dalla Casilina

Senza lavorare troppo di fantasia abbiamo recuperato e sintetizzato i progetti tranviari dell'Arch. Italo Insolera e la successiva rielaborazione nel Rapporto Ferrotranviario 1.0 curata dall'Agenzia per la Mobilità. In questo processo siamo stati aiutati e guidati dall'UTP - Associazione Utenti Trasporto Pubblico, che ringraziamo.

Aiutami a diffondere questo post

Come pedonalizzare il Lungotevere? Basta un lungo...tram

La linea di fatto che vi illustriamo è la "ri-tramviarizzazione" della linea 23 nella tratta Piramide-Risorgimento. Un percorso di ben 8 chilometri di cui la metà a servizio del Lungotevere.

Tale percorso potrebbe esercitare anche altri itinerari, si pensi ad esempio al ripristino delle linee Circolari o ad un tram turistico, già esistente in tante città europee.

A completamento della maglia tranviaria del centro storico c'è anche la linea Termini-Vaticano lungo via Nazionale e Corso Vittorio Emanuele, di cui si parla da anni.


Le linee di nuova istituzione necessiterebbero di nuovi tram ad alta capacità da ospitare in un nuovo deposito (ipotesi possibili: ex Cinodrono in caso di realizzazione sia della linea su viale Marconi, sia in caso di "tramviarizzazione" completa del 23 con diramazione su via Baldelli. Alternativamente recupero dell'ex deposito della Basilica san Paolo o del deposito "Vittoria" in Prati in caso di prolungamento su viale Angelico).

Purtroppo i sindaci hanno sempre "bistrattato" il tram come mezzo di trasporto. Basta pensare al fatto che le ultime tre linee di nuova istituzione sono state: il 3 (ex 30, nel 1975), il 2 (1990), l'8 (che ha comunque soppresso il 13 nel 1998).

Queste motivazioni ci spingono a restare sempre abbastanza algidi quando vengono annunciate nuove linee tranviarie, specialmente quelle più fantasiose come ad Ostia e a Tor Bella Monaca di recente "proclamazione".

Anzichè continuare in un'insensata campagna elettorale, chi di dovere cominci a presentare progetti seri e utili, come questo in oggetto, per la città.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.