sabato 21 gennaio 2017

Acilia Sud: la manifestazione e le reazioni

Le casualità non esistono! Proprio oggi, a seguito della manifestazione fanno sapere che i lavori alla stazione di Acilia Sud riprenderanno a breve. Sarà vero, o sarà un'altra promessa? Prendendola per vera i lavori alla stazione termineranno per l'estate.




Sabato mattina si è svolta la manifestazione dei pendolari della Roma-Lido per chiedere una data certa per il completamento della stazione, ancora ferma, e delle opere a supporto, come il sovrappasso ciclopedonale e qualche parcheggio.

Di certo la manifestazione è andata decisamente meglio di quella del mese scorso ed, almeno apparentemente ha ottenuto qualche risultato: Zingaretti ha emanato una nuova promessa.


Da RomaToday: Roma-Lido, la Regione Lazio annuncia: "Stazione Acilia Sud pronta in estate"

La stazione di Acilia Sud della Roma-Lido sarà pronta entro l'estate. Lo ha annunciato in una nota Michele Civita, assessore alle Politiche del Territorio e alla Mobilità della Regione Lazio. La dichiarazione arriva nel giorno dell'ennesima protesta dei pendolari che, questa mattina alle 10:30, si sono incontrati presso Parco Vittime del Femminicidio in via dei Romagnoli a Dragona, per far sentire la loro voce.

Muniti di cartelloni e fischietti gli utenti hanno protestato contro il fermo dei lavori e per il mancato avvio delle opere accessorie, ossia il sovrappasso ciclopedonale di collegamento e i parcheggi.

L'obiettivo della protesta è quella di sollecitare sia la Regione Lazio, per lo sblocco dei lavori della nuova stazione fermi da 50 giorni a causa dell0inadempienza nei confronti della società costruttrice Italiana Spa che minaccia la risoluzione del contratto, che il Comune di Roma, cui invece compete la progettazione delle opere accessorie per quali sono disponibili fondi regionali da più di una anno.

Messaggio che, almeno a parole, pare aver raccolto Civita che con una nota spiega: "In relazione allo stato di avanzamento dei lavori di realizzazione della nuova fermata Acilia Sud della ferrovia Roma-Lido, Atac Spa, titolare del Contratto di Servizio per l'esercizio sulla linea e stazione appaltante dei lavori della stazione, ha ricevuto da parte della Regione Lazio tutti i pagamenti dovuti, relativi agli stati di avanzamento dei lavori".

I pagamenti, secondo quanto riferito, "sono stati effettuati il 22 dicembre 2016 (con valuta al 27 dicembre 2016)". A quanto risulta agli Uffici regionali competenti, Atac "non ha ancora effettuato i pagamenti dovuti alla società appaltatrice dei lavori ma ha assicurato che, dopo i dovuti accertamenti amministrativi e contabili, provvederà al pagamento".


Così i lavori riprenderanno entro 7 giorni dall'avvenuto pagamento da parte di Atac. Civita poi annuncia: "La società appaltatrice ha inoltre assicurato che i lavori avranno termine entro l'estate 2017. Si ricorda, infine, che la Regione Lazio, a seguito della firma del Patto per il Lazio siglato il 20 maggio 2016 e della relativa delibera del Cipe, ha un nuovo finanziamento disponibile di 180 milioni di euro, destinato alla modernizzazione dell’intera linea Roma-Lido".

Sulla questione sono intervenuti anche Giovanni Zannola (Partito Democratico) e Leonardo Di Matteo(Coordinatore Forum Mobilità e Trasporti PD Roma): "Il cantiere dovrebbe ripartire entro una settimana. Non si hanno però più notizie delle opere infrastrutturali collegate allo scalo, già progettate e finanziate, di competenza del Comune di Roma. La questione è di fondamentale importanza: senza il sovrappasso pedonale di collegamento con Dragona e il parcheggio di scambio su viale dei Romagnoli, la nuova stazione rischia di rivelarsi quasi inutile".




Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.