lunedì 12 dicembre 2016

Una striscia gialla sull’asfalto...

Una striscia gialla sull’asfalto. Nell’attesa di creare una vera corsia preferenziale. Dopo 5 mesi, eccola la “prima pietra” sognata dall’amministrazione M5S, ed in particolare da Enrico Stefano, presidente della Commissione capitolina Trasporti e “assessore ombra” alle spalle della “titolare” Linda Meleo. 



Di Vincenzo Bisbiglia su Il Tempo

Venerdì sera, su indicazione dell’Agenzia per la Mobilità, è stata realizzata la tanto auspicata corsia di via Emanuele Filiberto, strada che collega piazza San Giovanni a piazza Vittorio Emanuele II, incrociando via Labicana. 

L’obiettivo è quello di alzare la velocità commerciale degli autobus Atac e, dunque, abbassare i tempi di percorrenza semplicemente confinando il traffico veicolare privato su una lingua d’asfalto più stretta. Un primo passo, dunque, per ora non sufficiente: innanzitutto perché parliamo di un tratto di strada lungo poco più di 1 km, in secondo luogo perché la preferenziale – che coincide con la sede dei binari a raso del tram - non e’ ancora protetta con dei cordoli ad hoc e dunque facilmente travalicabile. 

Per approfondire: Nasce la corsia preferenziale su Via Emanuele Filiberto

IL PROGETTO 

In esclusiva per Il Tempo, il blog Odissea Quotidiana ha svelato la bozza di progetto presentata all’assessore Linda Meleo sui primi 50 km di corsie preferenziali protette...

Continua su Il Tempo

Nessun commento :

.

.