giovedì 1 dicembre 2016

Rassegnati Stampa: Roma, eterno caos trasporti: ritardi e disagi su bus, metro e ferrovie

Quando si parla di disagio a Roma, ormai si pensa a questo miserabile blog! Una breve, ma molto ragionata, rassegna stampa sugli effetti del Generale Inverno citato da Odissea Quotidiana. L'ironia si affianca alle spiegazioni tecniche ed è proprio questa la finalità della nostra comunicazione. In pratica siamo meno cialtroni di quello che sembriamo.



Da RomaToday: Ritardi su Metro A, B e Roma-Lido oggi 1 dicembre 2016: aggiornamenti

Mattinata di passione oggi 1 dicembre sui binari. I pendolari, infatti, questa mattina hanno dovuto registrare disagi e ritardi su Metro A, Metro B e Roma-Lido. Problemi anche sulla tratta urbana Roma-Viterbo. I motivi sono diversi. Atac, sul proprio sito ufficiale, ha spiegato per quanto riguarda la linea A il numero di treni è inferiore rispetto a quanto programmato per "causa guasto".

Diversi, invece, i motivi dei disagi su Roma-Lido e Metro B. Il trenino che collega Ostia a Roma in entrambe le direzioni, infatti, all'altezza di Magliana e San Paolo ha registrato rallentamenti e andatura "a passo d'uomo" causando rimodulazioni delle corse. Sulla linea B, si sono registrati ritardi per inconveniente tecnico agli impianti di circolazione alla stazione Laurentina, poi risolti intorno alle 8:30.

Ogni anno, tuttavia, la storia si ripete: con i primi freddi ieri salta la saldatura dei binari. Come mai il freddo causa così tanti problemi? A spiegare il disservizio ci provano gli esperti pendolari di Odissea Quotidiana che sul loro blog danno un parere tecnico: "In inverno con le temperature fredde la rotaia tende ritirarsi fino a 'strapparsi' in caso di repentini salti termici, mentre d'estate al contrario tende a dilatarsi fino a disallinearsi nel caso di temperature eccezionalmente alte".

Gli sbalzi termici colpiscono ovviamente anche i treni, costituiti al più di parti metalliche. "Il freddo o il caldo improvvisi sono in grado di far saltare saldature e flangiature dei sistemi di bordo, se interviene anche il ghiaccio, il freddo è capace di paralizzare i freni dei treni fermi in deposito, rendendoli inutilizzabili", spiegano.

Questi guasti, pur essendo facilmente risolvibili, determinano l'impossibilità di utilizzare i convogli nelle prime ore di servizio, come sta accadendo oggi su metro A, C e ferrovia RomaLido. Nel frattempo sui social le lamentele dei pendolari si moltiplicano.

Da Repubblica Roma: Roma, eterno caos trasporti: ritardi e disagi su bus, metro e ferrovie

È cominciata tra ritardi e disagi, la giornata oggi, per gli utenti dei mezzi pubblici della città, che già prima delle 7 hanno dovuto fare i conti con guasti, deviazioni e attese troppo lunghe.

Metro A: gli utenti segnalavano già alle 7.10 treni ogni otto minuti e affollamento in banchina. Ma dall'Atac nessuna conferma, almeno fino a pochi minuti dalle 8, quando InfoAtac - il profilo informativo Twitter dell'azienda dei trasporti capitolina - a un passeggero che chiedeva chiarimenti sui "treni ridotti e impraticabili" di oggi ha risposto che "la metro A è rallentata causa numero treni inferiore al programmato per guasto". Solo dopo l'orario di punta mattutino è tornata a essere regolare.

Problema anche agli impianti di Laurentina. E così la metro B è rimasta rallentata fino alle 7.30 - ma anche dopo le 8, in seguito alla normalizzazione annunciata da Atac, ha  continuato a circolare con residui ritardi -, così come la C, dove la frequenza è a 12 minuti sull'intera tratta (tra l'altro, sono fuori uso per revisione ben sette ascensori). Venti, invece, per la Roma-Lido, a causa dell'indisponibilità di treni, mentre lievi ritardi si sono registrati anche sulla Roma-Civita-Viterbo. Regolare, almeno per il momento, la ferrovia Termini-Centocelle. 

Secondo Odissea Quotidiana, il blog che si occupa di raccogliere le esperienze e le voci di utenti e pendolari, "ai primi freddi si crea il caos e il trasporto su binario va in tilt, ogni anno la storia si ripete", spiegano Carlo Tortorelli e Andrea Castano.

Da FanPage: Ritardi su metro A e B e sulla Roma-Lido: la rabbia (e l’ironia) degli utenti sui social

Una nuova mattinata di passione oggi – giovedì 1 dicembre – per gli utenti del trasporto pubblico romano. Disagi e rallentamenti si sono verificati sulla linea A e sulla linea B della metropolitana, e anche sulla ferrovia Roma-Lido che congiunge la capitale a Ostia. Sulla linea A, secondo quanto riportato dall'Atac tramite i suoi account ufficiali, i disagi sono dovuti alla mancanza di treni dovuti a dei guasti dei convogli. Mentre, per quanto riguarda la metro B e la Roma-Lido, la colpa è dei rallentamenti è da addebitare a degli inconvenienti tecnici.

La situazione è ormai tornata alla normalità, ma l'ennesima mattinata di disagi nell'ora di punta, ha mandato su tutte le furie i viaggiatori che hanno riversato la loro rabbia (e ironia) sui social network, con decine di Twitter rivolti all'azienda del trasporto pubblico e all'amministrazione. Il blog dei pendolari della Roma-Lido, ‘Odissea Quotidiana', con un articolo prova a spiegare così i malfunzionamenti sulla linea: "In inverno con le temperature fredde la rotaia tende ritirarsi fino a ‘strapparsi' in caso di repentini salti termici, mentre d'estate al contrario tende a dilatarsi fino a disallinearsi nel caso di temperature eccezionalmente alte". "Il freddo o il caldo improvvisi – spiegano – sono in grado di far saltare saldature e flangiature dei sistemi di bordo, se interviene anche il ghiaccio, il freddo è capace di paralizzare i freni dei treni fermi in deposito, rendendoli inutilizzabili"

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...