mercoledì 30 novembre 2016

La guerra Comune vs Regione sulle infrastrutture

Gong! Tra Regione Lazio e Campidoglio il dibattito sulle infrastrutture di trasporto si riaccende e sono cazzi nostri! Comune e Regione non sono d'accordo su nulla, per cui la situazione rischia di rimanere in stallo. Leggi questo articolo e lascia la tua opinione.



La settimana scorsa, leggendo un free-press (mi pare leggo), ho inorridito leggendo questo piccolo articolo molto imboscato dove mi sembra evidente che il Comune di Roma e la Regione Lazio per i vari progetti sulle infrastrutture che li vede coinvolti insieme non siano assolutamente d'accordo su nulla. L’articolo proponeva uno scambio di battute tra l'assessore Civita (Regione Lazio) e

l'Assessore Berdini (Comune di Roma) su vari progetti per quanto riguarda la Metro B la Metro C e le Ferrovie date in concessione, tra cui la Roma-Lido. Non voglio spoilerare, ma praticamente non sono d'accordo su nulla e questo è il nostro futuro da pendolari. 

Da Leggo.it

Tra Regione Lazio e Campidoglio il dibattito sulle infrastrutture di trasporto si riaccende. La metro B da prolungare oltre Rebibbia, la decisione sul futuro della linea C, il destino delle ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle-Giardinetti.

A scambiarsi proposte, vedute e richieste di chiarimenti gli assessori Civita (infrastrutture trasporti della Regione) e Berdini (urbanistica di Roma Capitale).

Sul prolungamento della Metro B a Casal Monastero Civita chiesto una presa di posizione del Campidoglio pena il definanziamento della quota regionale.

Per approfondire: La Metro B, un treno regionale nel cuore di Roma 

Lo stesso Civita invece sulla linea C ha ricordato che il progetto era quello di attraversare la città e collegare la zona nord, scambiando con le linee A e B e favorendo la pedonalizzazione del centro.

In ultimo l'assessore regionale ha ipotizzato il passaggio della gestione tra le ferrovie concesse al Gruppo Ferrovie dello Stato giudicando inadeguata l’Atac.

Per approfondire: E se la Roma-Lido passasse a Ferrovie dello Stato?

Berdini ha precisato che i contratti per la costruzione della linea C non sono in discussione e che l'ipotesi Corviale era una provocazione.

Per approfondire: Metro C - Capolinea a Corviale

Sulla B a Casal Monastero invece Berdini ha bocciato l'idea di project financing da pagare con nuove cubature.

Infine ha rilanciato il progetto della tranvia lungo la Palmiro Togliatti 

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.