mercoledì 28 settembre 2016

Il disagio comincia dalle stazioni...

Le stazioni fanno parte del disagio al quale ci stiamo piano piano abituando, queste sono foto del sottopasso della stazione di Stella Polare e mostrano come questi pseudoartisti la stanno riducendo


Iscriviti al Feed di Odissea Quotidiana

Foto di Nicholas Agati

Purtroppo il disagio è dentro di noi, ci permea, dalla mattina quando usciamo di casa, fino alla sera quando torniamo e non parlo solo di viaggi ammassati su treni del secolo scorso, ma anche del contorno. Le stazioni per esempio, solo il primo segnale, il primo impatto che noi pendolari affrontiamo, prima di imbarcarci sui carri bestiame. 


E le stazioni sono ridotte male. 

Quante volte in questi mesi, nella rubrica #LaMiaStazione, abbiamo visto stazioni abbandonate, in degrado o in lenta costruzione, oggi vediamo la condizione di Stella Polare.

A Stella Polare il sottopassaggio è diventato la tela per apprendisti graffitari, dico apprendisti perchè come potete vedere, le opere non sono nemmeno degne di nota. Solo scarabocchi che imbrattano muri.

E da questo degrado, non può che fiorire altro degrado in una spirale che deve essere interrotta, sennò anche noi piano piano ci abitueremo, non ci faremo più caso ed alla fine anche noi diverremo parte del degrado che ci circonda...

Per approfondire: La teoria delle finestre rotte


Notizie sul Trasporto pubblico a Roma con aggiornamenti in tempo reale - Iscriviti al Canale Telegram Roma Trsporti News 24

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.