venerdì 2 settembre 2016

#DimissioniDay cosa fare adesso?

#DimissioniDay Dopo le dimissioni dei vertici Atac la situazione è molto confusa. Secondo te quale sarebbe la soluzione migliore? Queste sono le prime risposte dagli utenti di Facebook Romanderground, sentiti libero di dire la tua.
 
 


Iscriviti al Feed di Odissea Quotidiana
 
Scegliere qualcuno che abbia a cuore questa splendida città, qualcuno a cui interessa davvero prendersi cura dei problemi in cui affonda l'azienda! E che non sia codardo!!!
 
Il fondo è stato toccato adesso si può risalire (sempre se c'è la volontà)
 
Come la procedure , cioè un bel bando urgente , si valutano i curriculum e si assume, tutto qui come in grande azienda qualsiasi.
 
Che vi state tutti zitti, in primis, stampa e blog e lasciamo lavorare sta gente senza finali da Dinasty
Assumere qualcun altro che non piagnucoli e si lamenti ogni settimana.
 
Dare l'intera azienda ai francesi, sicuramente una gestione degna di una capitale.
 
Pregare Rettinghieri e Brandolese di fare retrofront.
 
A Verona la gente, dai diciottenni ai settantenni, entrava solo da davanti e non andava a sedersi se prima non aveva timbrato il biglietto o passato la tessera sotto gli occhi dell'autista. Se da noi non si riesce a raggiungere una normalità del genere vuol dire che l'atac va fatta sparire dalla faccia della terra. Il nome atac mette la nausea. Si azzeri tutto e si cerchi qualcun altro, che non esiste solo l'atac al mondo, grazie a dio.
 
Il fallimento,  portare i libri contabili in tribunale e rifondare tutto da capo con nuova gente capace ma soprattutto che sappia quello che fa!!
 
Far tornare Rettighieri!

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.