lunedì 1 agosto 2016

La condizione di Tor di Valle

No, non è una discarica è la stazione di Tor Di Valle, o almeno quello che emerge dalla mondezza. La stazione è un cantiere, ma nel piazzale dietro è ridotta peggio di Malagrotta: c'è di tutto da rifiuti di ogni genere a pezzi di automobili tagliate e lasciate li. Vedere per credere.


Foto pubblicate nel gruppo Trenino Roma-Lido da Valentina Innocenzi e commenti di Valentino PriviteraAlberto Alesse Berti 

Sulla pensilina e' impossibile sedersi almeno che non siate dotati  di maschera e bombola d' ossigeno, dato che la zona circostante di fratte incolte è usata come vespasiano...

Secondo alcuni, l'unico modo per migliorare la zona è con l'avvento dello stadio....mi viene da piangere

Capirai fra 20 anni.... Adesso tagliano anche le macchine  in mezzo al piazzale

Che vergogna, ma perché dobbiamo convivere con questo lerciume che razza di gente incivile...

Non è l'unica stazione ridotta malissimo, se vuoi vedere le altre puoi consultare la galleria degli orrori de #LaMiaStazione, ma forse è la peggiore.

Update 21/8/2016: Questa è l'ultima volta che vedremo la Stazione di Tor di Valle in queste condizioni, certo non la vedremo come una moderna stazione europea, ma non sono passati inosservati i lavori che da tempo (molto in realtà) stanno modificando la peggiore stazione della Roma-Lido.

A breve le immagini di Tor di Valle in lavorazione di Valentina... 


Ti è piaciuto questo post? Restiamo in contatto, Iscriviti alla newsletter “Il Treno dei Dannati”.

3 commenti :

luigi er libraro ha detto...

convivo ancora col dubbio:
ma Tor di Valle è una stazione o una fermata?
Chè, come ci insegna il nostro buon padrone di casa, non è esattamente la stessa cosa...

Andrea romalido ha detto...

Come hai detto tu Tor di Valle è una Fermata in quanto non ha scambi, naturalmente non mi sembrava il caso di modificare il testo della segnalazione :-)

Alessandro M. ha detto...

"Secondo alcuni, l'unico modo per migliorare la zona è con l'avvento dello stadio....mi viene da piangere"

Non è vero, c'era anche un altro modo.
Accettare l'offerta RATP che, tra l'altro, prevedeva la trasformazione di Tor Di Valle da fermata a stazione con tanto di panchine e copertura.
La regione ha detto di no via comunicato stampa comunque.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...