giovedì 21 luglio 2016

L'attesa per la Roma-Lido (video)

Mercoledì 20 luglio ore 18 circa, capolinea di Porta San Paolo, l'ultima Roma-Lido è partita alle 17.35 e non si vede nulla all'orizzonte. Maurizio ha realizzato questo video in cui si può vedere la ressa sulle banchine e davanti alla stanza del capostazione. Sono le stesse scene di 12 mesi fa, nulla è cambiato - I sindacati in allarme per la sicurezza del personale?




Tu eri li o in attesa a San Paolo o Magliana ed hai qualcosa da aggiungere? Lascia un commento qui sotto, condividiamo le esperienze.




Nel frattempo pare che le organizzazioni sindacali - RSU  per gli amici - forse per mettere le mani avanti hanno chiesto un incontro con la dirigenza perché stando così le cose non riescono a fare le 164 al giorno.

Vorrei ricordare che per fare 164 corse servono appena 9 treni...
 

Se ti è piaciuto questo post la newsletter ti farà impazzire. Rimaniamo in contatto. Iscriviti a “Il Treno dei Dannati”.

3 commenti :

Franco ha detto...

Ragazzi non ci caschiamo anche noi, non è il problema delle 164 corse giornaliere o 180 come è in inverno. il problema è la garanzia di avere frequenze a 8-10 minuti nelle ore di punta e per rispettarlo servono più di 9 treni. Il dato delle corse giornaliere è una bufala che è servita ad Atac a dimostrare il contrario della verità. Perdono una marea di cose nelle ore di punta quando servono (e Nicastro la pubblicamente riconosciuto) poi le recuperano non nelle ore morte. La somma fa il totale, ma la qualità del servizio è inaccettabile. bella storia vero?

David Cappadonia ha detto...

Io Silvia, pendolare sulla roma ostia, mi sono sentita male nell'attesa estenuante!
Ma domandiamoci quanto potremo resistere ancora in questa situazione.
Paghiamo tasse, abbonamenti, perdita di salute e pericoli vari, consistenti nel dover assistere tutti I giorni a litigate che rasentano le risse, con pericoli seri per l'incolumita'personale.

Anonimo ha detto...

Per mettere le mani avanti???io direi per non farsi linciare x colpa dei dirigenti incapaci che invece stanno spaparanzati nel loro ufficio con aria condizionata alla modica cifra di 100/200 mila euro l'anno.
Ma la gente a loro nn gli sputa in faccia,sputa e inveisce contro l'ultima ruota del carro che x 6,10 ore prende 1.500 euro ... Marino ha acceso questo fuoco e ci vorranno anni per spegnerlo.
Che tristezza.

.

.