venerdì 22 luglio 2016

I lavori ad Acilia Sud proseguono, ma...

I lavori di Acilia Sud, quattordicesima stazione della Roma-Lido proseguono, adesso si vedono chiaramente le banchine. Ma, mentre Nicola stava filmando i lavori si è accorto di una cosa che non dovrebbe essere li. (Video dei lavori)




Se fate caso, circa a metà banchina c'è un semaforo - non si sa bene se sia provvisorio o definitivo - quello che non riusciamo a capire è il perché questo impianto di segnalamento sia a metà della stazione, di solito o sono posizionati prima di entrare o subito dopo.




Cosa è il sezionamento?

Insieme all'impianto di segnalamento c'è da affrontare il discorso del sezionamento. Iniziamo a vedere di cosa si tratta.

NikLoCastro per OdisseaQuotidiana

Visto che non possono esistere fili lunghi tutta la linea (sulla Roma-Lido per esempio servirebbe un filo lungo 28 km) si va a comporre la linea aerea in tanti "pezzettini" o sezioni.


In elettrotecnica, il sezionamento è un'operazione con la quale si suddivide una linea in parti elettricamente isolate tra loro. Tale tecnica consente, per esempio, di separare una linea da una centrale o da una sottostazione, un trasformatore dalle sbarre ad alta tensione o da quelle a bassa tensione; mediante opportune operazioni di s. si possono effettuare commutazioni nelle connessioni di un impianto, quando si debbano, per esempio, smistare le connessioni di una linea o di una macchina da un sistema di sbarre a un altro.


Tralasciando la definizione tecnica, sulle linee ferroviarie elettrificate il circuito di alimentazione, ossia il filo che sta in aria e a cui il treno si aggancia per prendere l'energia, è suddiviso in più tratte indipendenti. 

Per fare un paragone con la vita di ogni giorno immaginiamo una casa (la ferrovia) con diverse stanze illuminate da lampadine indipendenti (le tratte elettriche). Quando passiamo da una stanza all'altra le luci delle lampadine di due stanze si mescolano, permettendoci di vedere dove mettiamo i piedi. Allo stesso modo, in ferrovia, tra una tratta e l'altra, per evitare un vuoto o un cambiamento repentino, ci sono dei pezzi in cui i fili dell'energia delle due tratte differenti corrono paralleli: tale pezzo di ferrovia è chiamato 'sezionamento'.


Torniamo adesso alla stazione di Acilia sud attualmente in costruzione: parte delle banchine della stazione si trovano in corrispondenza di un sezionamento e alcuni pali che sorreggono i fili del sezionamento si trovano a metà delle banchine. Chi ha progettato la stazione deve aver previsto questa situazione ed infatti le banchine, ancora incomplete, sono state costruite 'attorno' a questi pali.

La versione di Cassandra

E qui cominciano i dubbi di un normale cittadino pendolare, appassionato di ferrovie: come e quando verranno terminati i pezzi delle banchine in corrispondenza di questi pali non ci è dato di saperlo.

Facendo finta di essere 'il vecchietto che guarda a bordo cantiere', mi chiedo: non era meglio spostare il sezionamento prima di fare la stazione oppure spostare la stazione in modo tale che le banchine venissero costruite per intero in un sol colpo?

Poi, purtroppo, mi è venuto da 'pensar male'. 

C'è da chiedersi se che questa 'svista' sia fatta per fare un favore alla ditta costruttrice che, arrivata ad un certo punto, chiederà più soldi per terminare le banchine, dando la colpa a chi dovrebbe gestire la ferrovia di non aver spostato il sezionamento.

Se così fosse, il risultato finale, ahimè, sarà quello di un blocco dei lavori, di una stazione incompleta e di uffici legali, avvocati e giudici che siglano il finale infelice di questa storia (vi ricordo infatti che siamo in Italia).

Spero che progettisti e politici smentiscano al più presto questa mia previsione catastrofica; non mi fa certo piacere essere la Cassandra di turno. 

Nicola 


Se ti è piaciuto questo post la newsletter ti farà impazzire. Rimaniamo in contatto. Iscriviti a “Il Treno dei Dannati”.

5 commenti :

Anonimo ha detto...

Un sezionamento in stazione e' allucinante. Non lo avranno spostato perché per farlo devo fare una gara di appalto e pagare altre ditte specializzate. Allucinante. Questo può accadere quando gestore del servizio e dell'infrastruttura sono diversi e non si parlano ma non è questo il caso purtroppo!!

Stefano ha detto...

Capisco tutte le perplessità sollevate ma domando... Qualcuno di voi ha letto il capitolato di appalto?
Se si, allora tutti i dubbi potrebbero essere legittimi; se no... Si rischiano, come minimo figuracce.

Andrea romalido ha detto...

Stefano non ho letto il capitolato, ma tutto ciò non sposta il ragionamento, perchè non è consigliabile mettere un punto di sezionamento in mezzo alla stazione. Nemmeno se tu lo sposti dopo aver costruito tutta la stazione.

Dario ha detto...

Già ci vogliono 35 minuti fino ad Ostia, con un'altra fermata le percorrenze si allungheranno ancora...

Brian Hogan Produzioni ha detto...

Ho visto sezionamenti in stazioni, ma solo nelle FS, non in linee suburbane simil metropolitane...
Voglio proprio vedere come risolveranno il problema.
Potrebbero un teoria rimuoverlo dato che all'altezza della fine del sezionamento hanno lasciato un vuoto, dividendo così la piattaforma.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.