domenica 24 luglio 2016

Diario di un viaggiatore occasionale sulla Roma-Lido

Questo è un breve racconto di un viaggio fatto "per forza" da pipluca, appassionato di trasporto pubblico, che qualche giorno fa si è dovuto recare ad Ostia ed ha preso il famigerato Treno dei Dannati. Le sue impressioni.



Questo il suo racconto fatto da Luca su twitter di quel viaggio. Pochi flash per descrivere le sue impressioni. Inizia il racconto:


"Devo fare un salto a Ostia con il Roma-Lido oggi pomeriggio e la cosa mi preoccupa un po'.

Purtroppo devo, la mia missione è vitale, quasi come quella di Fantozzi ed il libro giallo della Contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare.

Preso 1740 da Porta San Paolo, credo sia un treno popolare dall'affollamento ... ma non sono pratico della linea.

Al termine del viaggio queste le considerazioni:

  • Pensiero n° 1 da un viaggio occasionale stipato sul Roma-Lido : Zingaretti che inaugura Vivalto di Trenitalia;
  • Pensiero n° 2 da un viaggio occasionale stipato sul Roma-Lido : lo squallore urbano del deposito Atac di Magliana della Metro B e Roma Lido."

Ti è piaciuto questo post? Restiamo in contatto, Iscriviti alla newsletter “Il Treno dei Dannati”.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...