mercoledì 25 maggio 2016

I vantaggi di avere la Metro C

Non abbiamo mai parlato benissimo della Metro C, forse perchè nostalgici della Roma-Giardinetti, forse perchè ci aspettavamo di meglio ed abbiamo sorvolato sui benefici che ha cambiato la vita dei residenti di Roma est. Ci ha pensato un lettore del blog a ricordarmelo. Gli ho chiesto di condividere la sua esperienza, Eccola qua.




Per chi fosse interessato il post è questo "A cosa serve la Metro C, mentre tutto crolla?" ed era incentrato sul fatto che la Campagna elettorale si stesse concentrando solo sui nuovi progetti della Metro C ed i candidati non piegassero cosa avessero in mente di fare per recuperare la situazione delle altre metropolitane. 

"Racconto con piacere perché sento che l'apertura della metro C sia stata fondamentale.


Stazione di Centocelle
Io abito a Centocelle e lavoro in Prati. Prima dell'apertura della metro l'alternativa più veloce era tram della Prenestina più la Metro A a Vittorio Emanuele. Tempo 1 ora e 20 minuti circa, quando tutto va bene e, credetemi, quel tram ha ogni giorno un problema diverso. 

Ora con la Metro C poi la Metro A il tempo è sceso a meno di 1 ora e migliorerà ancora appena apriranno San Giovanni. 

Se si considera il tempo necessario ad arrivare in Prati con la macchina e la media per cercare parcheggio 1 ora - 50 minuti quando apriranno lo scambio con San Giovanni - diventa un tempo competitivo e pertanto ho abbandonato la macchina

Inoltre anche come affidabilità devo dire che, tranne qualche giorno nero, la Metro C non riserva grosse sorprese, i treni da Pantano la mattina sono abbastanza affollati e questo secondo me dimostra che anche gli utenti dalla Casilina cominciano ad apprezzare il cambiamento.

Buon lavoro"

Per approfondire: Verso l’automazione integrale, la Metro C

Vuoi raccontare la tua esperienza sulla Metro C? Lascia un commento qui sotto, oppure scrivimi a iltrenoromalido@yahoo.it.

Nessun commento :

.

.