mercoledì 10 febbraio 2016

#grazieperlattenzione



Ieri mattina l'ho vissuta in diretta e sinceramente questo scambio di tweet mi aveva molto colpito. Spesso utenti ed addetti a @InfoAtac si scontrano, molte volte gli addetti chiudono gli occhi per non leggere insulti e fanno finta di niente (qui trovate un vademecum sul perchè veniamo bloccati), ma questa volta non l'ho capita. Ti lascio leggere la testimonianza di Nicola ed alla fine del post di condividere la tua opinione.



Un signore arriva alla stazione di roma ostiense da fuori roma, prende il sottopassaggio che lo porta all'ingresso della stazione della metro di piramide, linea b, e tenta di fare un biglietto.

Ha con se 50 euro, dalle scritte sulle macchinette automatiche si rende conto che non potrà spenderli per via del resto massimo. Prova allora a chiedere informazioni al gabbiotto.

Il gabbiotto è deserto, una volta esisteva un'edicola nello stesso androne che andava bene come 'piano b' alla mancanza di personale Atac di vigilanza.

Segnaliamo l'accaduto con un tweet a @InfoAtac utilizzando la parola 'vergogna'.
Ci viene risposto di moderare i toni, che la stazione è dotata di videosorveglianza e che quindi (quindi?) non è necessaria la presenza di personale al gabbiotto.

Malgrado si parli di una stazione della metro in una zona centrale, collegata perdipiù alla stazione ferroviaria (snodo per aeroporto e resto d'italia) il tweet conclusivo di @infoatac è 'grazie per l'attenzione'

Domande insolute del giorno: chi dà assistenza alla clientela? Chi controlla gli evasori che scavalcano i tornelli di uscita?

#grazieperlattenzione


Ti è piaciuto questo post? Restiamo in contatto, Iscriviti alla newsletter “Il Treno dei Dannati”.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...