giovedì 21 gennaio 2016

Perchè viaggiamo su treni ridotti in questo modo?

Condividi con gli amici



Spesso viaggiamo stipati dentro carrette, senza riuscire a vedere oltre il nostro centimetro quadrato di spazio, figuriamoci se riusciamo ad accorgerci effettivamente dove stiamo viaggiando, bene adesso vi faccio vedere come abbiamo ridotto i mezzi su cui viaggiamo quotidianamente.
La flotta della Roma-Lido è obsoleta, per non dire vecchia e decrepita, ma noi riusciamo a trattarla veramente male secondo il solito concetto: “cosa comune, cosa di nessuno”.
Ed eccolo qui, in tutto il suo splendore, l’interno di una MR500 – anno di fabbricazione 1980 – vuoto, come forse non l’avete mai visto, che ha sopportato intemperie, vibrazioni e maltrattamenti vari.
Ma forse non riuscirà a sopravvivere alla nostra inciviltà.
 
 
Guarda bene la foto: abbiamo scritte, di dubbio gusto, ovunque pure sui vetri interni ed a proposito di vetri, questi sono resi opachi dalle “decorazioni” esterne.
La proprietà e la gestione non fanno nulla per farci viaggiare in modo dignitoso, ma è anche vero che nemmeno noi ci aiutiamo molto.

 


Ti è piaciuto questo post? Restiamo in contatto, Iscriviti alla newsletter “Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.