domenica 24 gennaio 2016

#MetroForDummies - I Caf pompano aria fredda?


In questi giorni di freddo intenso, sui Caf della Roma-Lido abbiamo l'impressione che venga pompata aria fredda. Ma sarà vero? Ovviamente no ma si tratta sempre di problemi legati al materiale rotabile.

In questi giorni ci state segnalando numerosi la presenza di alcuni treni CAF sulla Roma-Lido sui quali sarebbe rimasta accesa l'aria condizionata.

Sappi che non è così, adesso ti spiegheremo brevemente il perchè.

Le norme di sicurezza ferroviaria, disciplinate dal DPR 753/1980, impongono che nei vagoni vi sia la possibilità di un continuo ricambio d'aria al fine di garantire lo smaltimento di eventuali fumi tossici.

In tal senso si possono trovare anche prescrizioni sulla dimensione minima dei finestrini in relazione al volume d'aria da ricambiare entro un certo limite prestabilito di tempo.

Poichè nei treni Caf non sono presenti finestrini apribili manualmente, è necessario mantenere attiva la ventilazione forzata del sistema di aria condizionata. 

Come ben sappiamo i Caf sono fatti per circolare sottoterra e per questo l'impianto di condizionamento dell'aria tende a guastarsi. 

Può capitare perciò che ci siano in circolo treni con attiva la ventilazione forzata ma senza riscaldamento, ossia che pompino aria ghiacciata dall'esterno

Da qui l'ovvia considerazione: "Avranno per caso lasciato l'aria condizionata accesa?"


Per approfondire i Caf ed i problemi che affrontano sulla Roma-Lido, ti rimando al post dedicato ai treni della nostra linea.

 

#MetroForDummies è una rubrica periodica creata da @iltrenoromalido e @treninoblu che tenta in maniera semplice di spiegare tutto ciò che attiene al mondo metro, in modo da far capire alla maggior parte degli utenti la complessità che ogni mattina affrontano.
Lo scopo principale è che la conoscenza e l’informazione rendano gli utenti più pazienti.

Metro
Se vuoi puoi rileggere tutti gli articoli di #Metro4Dummies, clicca qui. Buona lettura!

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.