giovedì 31 dicembre 2015

Il flop dell'EcoBit

Condividi con gli amici



Dopo lo spettacolo penoso offerto a Tor di Valle (Video) e sicuramente in molte altre stazioni di Roma, registriamo il penoso fallimento dell'EcoBit, che invece di essere una cosa positiva, si è trasformato nella solita entrata a sbafo nelle metro di Roma.

Da Romandergraund la Pagina Facebook di riferimento per il trasporto pubblico romano

L'ennesima iniziativa di ‪#‎Atac‬ e Roma - Comune buttata nel cesso: L'EcoBit. 

Fare un biglietto da 1,50€ valido tutta la giornata, poteva essere veramente un buon metodo per incentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici (sopratutto in questi giorni di emergenza smog), invece la solita sciatteria e incompetenza dell'azienda dei trasporti capitolina ha rovinato le cose come sempre.

Infatti siccome i software dei tornelli elettronici non sono aggiornati per questo nuovo ticket, nelle stazioni centrali (come Ottaviano e Lepanto) un solo varco rimaneva aperto e c'erano 2 controllori a presidiarlo. 

Invece sulle fermate considerate meno "importanti", o tutti i tornelli erano aperti con zero controlli (permettendo a chiunque di entrare, anche agli evasori) o erano tutti chiusi con gabbiotti impresidiati (così facendo, i possessori dell'EcoBit, si trovano costretti a rifarlo). 

Geniale.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.