giovedì 10 dicembre 2015

Fiom: Lo sciopero è revocato – tutto è perdonato

Condividi con gli amici



revoca_sciopero_logo

E fu così che al primo giorno, lo sciopero indetto dalla Fiom dei manutentori della CAF Italia è stato revocato, ripercorriamo la giornata ed andiamo a vedere cosa è successo. E forse scopriremo qualcosa in più.

IMG_20151208_151032_thumb2 Roma Trasporti News 24 - info in tempo reale e segnalazioni degli utenti – Iscrivetevi e consultate Rtn24

Qualche giorno fa era uscita la notizia dello sciopero dei manutentori che si occupano della riparazione dei Caf che girano sulla Metro A, sulla Metro B e sulla Roma-Lido. La notizia aveva fatto il giro di Roma e tutti si aspettavano una settimana di disagi.

I motivi della protesta erano facilmente riassumibili in poche parole:

Da Ostia Tv: “A rischio il trasporto pubblico all’avvio del Giubileo a causa dello sciopero di sette giorni in programma dal 9 al 16 dicembre dei lavoratori di ‘Caf Italia’, l’azienda che si occupa della manutenzione sui treni della Metro A, B e Roma-Lido. La decisione sarebbe stata presa contro il rischio di un licenziamento collettivo del personale operaio che lavora sui treni. La notizia è rimbalzata oggi sui social: comprensibilmente preoccupati i pendolari.” – Il comunicato sindacale della Fiom racconta in maniera più esaustiva i motivi della protesta.

Caf Roma-LidoIn altre parole Atac, essendo finito il periodo di garanzia della manutenzione dei CAF, non ha più obblighi contrattuali con CAF Italia, ma può affidare tutto ad altre aziende (ad un costo minore?) e la società CAF Italia, non avendo più la commessa è costretta a licenziare i lavoratori.

In questo momento, sebbene il comunicato Fiom non sia chiaro, pare che gli unici CAF ancora in garanzia, siano i 18 nuovi della Metro B, mentre quelli della Metro A ed i catorci della Roma-Lido dovrebbero essere già in fase di passaggio di consegne tra società. La situazione è confusa, io ho semplicemente cercato di semplificare al massimo le poche cose che ho sentito.

Ma lasciamo questi ragionamenti che interessano poco al pendolare e torniamo alla cronaca di oggi. Nel pomeriggio “Il prefetto Franco Gabrielli ha infatti convocato un incontro per venerdì” (da adnkronos) e pertanto attorno alle 22.00 è uscito questo comunicato:

Da Ansa: "Lo sciopero degli addetti alla manutenzione della metro di Roma è revocato dalle 22 di stasera a fronte del fatto che la Prefettura di Roma ci ha accordato un incontro per venerdì mattina". Lo annuncia Susanna Feliciti della Fiom.

Come ultima considerazione posso dire che i pendolari adesso possono stare tranquilli e si tratta di sperare il meglio per i lavoratori della Società Caf.

Arrivederci alla prossima puntata.

 

Se vuoi rimanere aggiornato sugli articoli di questo blog, non dimenticarti di iscriverti alla newsletter che trovi in fondo alla pagina

Nessun commento :

.

.