lunedì 16 novembre 2015

Quale sicurezza c'è nella metropolitana?



Dopo i fatti di Parigi ed a pochi giorni dal Giubileo alzi la mano chi si sente sicuro a girare per Roma. Questo è il senso della lettera che ho ricevuto - e che condivido con voi: Roma ad oggi è in preda all'abusivismo fuori dalle stazioni metro e nelle grandi piazze - Le stazioni ad oggi non sono dotati di sufficienti sistemi di sicurezza - Chiediamo oltre ad un trasporto pubblico funzionante, vogliamo prima di tutto la sicurezza - Questo post deve essere commentato.
 
Le banchine della metro di Roma
Foto di AdeleLerario di Aprile 2015

Scrivo queste righe sperando che non cadano nel vuoto e che possa diventare una voce unica da girare al Prefetto, al Commissario Straordinario e alle cariche politiche

Inizio salutando e ringraziando della compagnia nel rendere "uniti" noi poveri pendolari, vi scrivo a mente fredda dopo i fatti di Parigi ed il Giubileo ormai prossimo.

L'effetto dei Writers sulla Roma-Lido
L'effetto dei Writers
sulla Roma-Lido
Come tutti sappiamo a giorni ormai inizierà il giubileo, 365 giorni in cui Roma avrà un aumento di pellegrini e turisti con conseguenze economiche per tutta la città, ma rendendo anche la città a gestire un forte afflusso di persone.
 
Veniamo al nocciolo sicurezza pubblica, nelle ultime ore Alfano ha promesso un maggior numero di uomini a gestire il problema, che ad oggi è molto serio, Roma ad oggi è in preda all'abusivismo fuori dalle stazioni metro e nelle grandi piazze, è di pochi giorni fa l'intervento della finanza Ponte Mammolo, ma ventiquattro ore dopo, era tutto come prima, stesse problematiche si possono trovare in quasi ogni stazione del trasporto su ferro romano e anche nei pressi dei capolinea.

Senza contare un problema ancora più grave, i depositi delle metropolitane di Roma sono scoperte e facile preda dei vari writers, lo vediamo ogni giorno, tutti i treni sono vittime di scritte di ogni genere.

Le varie stazioni e depositi ad oggi non sono dotati di sufficienti sistemi di sicurezza e di vigilanza.

Io come tutti i pendolari, chiediamo oltre ad un trasporto pubblico funzionante, vogliamo prima di tutto la sicurezza, per noi e per i turisti.

Cordiali saluti,

Andrea Menna (@Menna_Andrea)

Caro Andrea,
di fronte alle immagini che abbiamo visto venerdì sera, credo che nessuno possa garantirti la
Squallore Capitale - Foto di Pipiluca
sicurezza che chiedi, che chiediamo. Forse puoi sperare di parare qualche colpo con un forte lavoro di intelligence preventivo, ma purtroppo fatti del genere sono possibili in tutte le parti del mondo.
 
Anche a Roma.
 
Nonostante la premessa, credo che a Roma si possa e si debba fare molto di più e ciò che non è stato fatto è colpa di tutti coloro che si sono indegnamente alternati alla guida di questa meravigliosa città. Nessuno escluso.
 
I Writers, come il degrado alle stazioni non sono che la spia della situazione di lassismo generale che si percepisce nella città. Noi ad oggi possiamo denunciare e segnalare, ma soprattutto sperare...
 
Andrea (@iltrenoromalido)
 
Io ho dato la mia risposta, tu vuoi dire la tua? Commenta qui, o scrivimi a iltrenoromalido@yahoo.it.
 
 

Ti è piaciuto questo post? Restiamo in contatto, Iscriviti alla newsletter “Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

.

.