lunedì 3 agosto 2015

I 5 post migliori di luglio



Iniziamo agosto riassumendo il meglio – o il peggio, dipende dai punti di vista – di luglio. I 5 post più letti. In questo fine settimana stavo rileggendo qualcosa, quelli bravi dicono di fare così ed ho pensato di raccogliere i passaggi più significativi in un solo post. Rabbrividiamo insieme.

copertina

Far West a Magliana - 7 luglio 2015

gandalfTra le mille storie di oggi, ce ne sono alcune da raccontare e questa è una. Molto viene raccontato dai giornali, ma nulla sostituisce il racconto di una persona che era li, le emozioni (forti) sebbene parziali sono difficilmente descrivibili da terzi. Quello che è sicuro è che adesso sulla Roma-Lido c'è una grande tensione tra addetti e pendolari e l'invito, una volta di più, è quello di rimanere calmi. Non ho cambiato una lettera del racconto postato. Buona lettura, che vi preannuncio, non sarà leggera.

Ci hanno divisi pensando di bistrattarci meglio, alle 14.30 dicono che il treno parte da Magliana, molti prendono la metro per quella fermata, altri intanto affollano Porta San Paolo. noi che andiamo a Magliana dopo essere stati presi in giro la prima volta, ci giungiamo guardando il treno con a-r-i-a-  c-o-n-d-i-z-i-o-n-a-t-a come fosse un miraggio, beh! è un miraggio, infatti, dopo che tutti i passeggeri hanno oramai guadagnato la banchina aspettando desiderosi un po di aria fresca, il treno, infischiandosene di tutti i poveracci dislocati come bestie sulla banchina, parte vuoto.

[Continua]

Roma-Lido Treno fermo a Vitinia e scoppia la rabbia dei pendolari – 17 luglio 2015

FB_IMG_1437138572911Tanto tuono' che piovve. Il treno era fermo a causa della sosta prolungata del treno davanti, fermo a sua volta per un altro malore. Si circola a binario unico.

Poi sappiamo tutti che non andò a finire in questo modo, questo era solo il post dove davo la notizia del treno fermo. A questo proposito chiedo scusa per la rozzezza del post di allora, ma anche io stavo tentando di tornare a casa e mi trovavo sulla metro quando ho iniziato a ricevere testimonianze ed immagini, per cui il post è stato fatto col telefono al volo con quel poco che avevo a disposizione.

Il risultato di quella giornata, come vi ricorderete tutti fu linea chiusa e navette sostitutive ed un sapore amaro in bocca che raccontai nel post successivo.

[Continua]

A Vitinia si è fermata la civiltà – 17 luglio 2015

cover_sassi_thumb[4]Non credo ci siano parole per descrivere queste immagini qua sotto, non credo che nessuno sano di mente possa ritenere giusto prendere a sassate una persona qualsiasi sia la ragione. Qualsiasi sia la ragione! Prima di cercare il colpevole che sia Marino, quegli stronzi dei macchinisti, quello che vi pare, prendetevi del tempo per voi, guardate bene queste foto e ditevi: “Oggi ho preso a sassate una persona perché non mi faceva tornare a casa”.

E vale per tutti, vale per quelli che lo hanno fatto, vale per quelli che non li hanno fermati, vale per quelli che incitano alla “rivolta verso i macchinisti”, sia online che sulle banchine, vale per quelli che hanno causato questa guerra tra poveri che se ne stanno al fresco nelle loro stanze climatizzate a vedere voi nelle notizie che vi scannate come porci a 40°.

Vale per quelli che questa mattina stavano sbattendo fuori dal treno una ragazza svenuta su questi cazzo di treni, colpevole solo di essersi sentita male e di impedire la ripartenza del treno per farvi raggiungere il posto di lavoro.

[Continua]

L’orario di lavoro sul treno - 13 luglio 2015

trenoinattesaDa molto tempo si parla di quante ore lavorino i macchinisti delle metro e dei treni, lavorano più quelli di Milano o di Roma, di Firenze o di Genova? Io non lo so, ma sulla pagina Facebook è apparso questo commento con il dettaglio dell'orario di un macchinista della Roma-Lido. Vorrei condividerlo con voi.

Per la cronaca vorrei solo aggiungere che questi numeri valgono unicamente per la Roma-Lido.

[Continua]

#MetroForDummies - L'apertura delle porte – 23 luglio 2015

111Parliamo del fatto del giorno: un filmato che mostra la marcia di un treno della metropolitana di Roma che procede con la porta aperta. Metro For Dummies aveva già analizzato queste situazioni, analizzando i possibili pericoli. Quello che ci sentiamo di dire è che in questo momento non se ne sentiva il bisogno, vista la situazione. E’ in momenti come questi che bisogna collaborare per assicurare il ripristino della sicurezza, per fare il video ci sarebbero potuti essere feriti o, ancora peggio, delle vittime.

[Continua]


 


Ti è piaciuto questo post? Restiamo in contatto, Iscriviti alla newsletter “Il Treno dei Dannati.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...