giovedì 9 luglio 2015

Scene quotidiane sulla Roma-Lido

Attesa a Porta San Paolo
di Romainmetro
Urla a Porta San Paolo - Quando i treni sono a 30 minuti la tensione sale e si va alla ricerca del colpevole del tuo disagio, capita ed è giustificabile e si è fomentati da giornali e politici - a proposito il Tg1 (min 31.31) ieri ha detto una cosa diversa da quella del sindaco, attendo un altro video al riguardo. Per fortuna si tratta di fenomeni isolati che svaniscono all'arrivo del treno. Sono sfoghi che i macchinisti devono capire, la protesta giusta o sbagliata che sia ovviamente va a danneggiare in primis noi utenti. Ma io so che loro lo sanno. (video)

Da due giorni nel primo pomeriggio i treni da Porta San Paolo - e verosimilmente da Colombo - iniziano ad avere frequenza di 30 minuti e con il passare delle ore e la chiusura degli uffici, le banchine del capolinea tendono a riempirsi sempre più. 

Naturalmente vedere i display che indicano Treni in partenza ogni 30 minuti è frustrante e si va subito alla ricerca del colpevole, per cui si fa gruppo davanti alla stanza del capotreno a parlamentare prima ed urlare la propria rabbia poi. 

La storia è simile a quella raccontata nel post la cosiddetta guerra fra poveri ma ha di più che è un video.



Ringrazio Lorenzo per averlo condiviso con me.

Nessun commento :

.

.