sabato 13 giugno 2015

Salviamo Chiesa Nuova #MetroC

METRO PER ROMA LANCIA UN FLASH MOB PER SALVARE CHIESA NUOVA – DOMENICA ALLE 9.30 P.ZZA CHIESA NUOVA



Il grande giorno del flash mob per salvare Chiesa Nuova è arrivato

Domenica 14 giugno, alle ore 09.30 in piazza della Chiesa Nuova (ATTENZIONE, su richiesta della Questura l'orario è cambiato rispetto a quanto precedentemente comunicato), il Comitato MetroXRoma chiama a raccolta i cittadini e gli utenti del trasporto pubblico per un flash mob che ha come obiettivo chiedere all'amministrazione comunale e a quella regionale di realizzare la stazione Chiesa Nuova della linea C, nonostante i dubbi, esclusivamente politici e non tecnici, sollevati negli ultimi mesi. 

Aderiranno all'iniziativa, oltre a MetroXRoma, Roma Fa Schifo, Romanderground, Riprendiamoci Roma, la comunità Facebook “Salviamo Chiesa Nuova”. 

Porteremo in piazza una finta colonnina che riproduce perfettamente quelle con la M bianca su sfondo rosso usate per segnalare le stazioni delle metropolitane romane. La posizioneremo dove dovrebbe sorgere la futura stazione per “simulare” la presenza in piazza delle vera fermata, prevista nel progetto originario della linea C. 

Raccomandiamo a chi è interessato a partecipare la massima puntualità: il flash mob durerà mezz'ora al massimo.


Gruppo di cittadini nato spontaneamente per sostenere e rilanciare la tratta T2 della metro C di Roma.

Perchè questo evento?


«Salviamo la fermata Chiesa Nuova della Linea C». È questo lo slogan del flash mob previsto per domani, domenica 14, alle ore 9.30, nell’omonima piazza che avrebbe dovuto ospitare la fermata. Organizzatori dell’evento il Comitato MetroXRoma, Roma Fa Schifo, Romanderground e Riprendiamoci Roma che hanno chiamato a raccolta i cittadini perché senza quell’opera «è impossibile perseguire le pedonalizzazioni e ridurre drasticamente la rete di superficie».

«L’obiettivo», spiegano in una nota congiunta, «sarà chiedere all’Amministrazione di Roma Capitale e quella regionale di realizzare la stazione Chiesa Nuova della linea C, nonostante i dubbi, esclusivamente politici e non tecnici, sollevati negli ultimi mesi. Porteremo in piazza una colonnina di legno che riproduce perfettamente quelle usate per segnalare le stazioni delle linee metropolitane romane».

Secondo il Comitato MetroXRoma «esiste una specifica soluzione progettuale, concordata con le soprintendenze, che necessità solamente di un approfondimento progettuale. Non esiste nessuna peculiarità archeologica rispetto alle situazioni già affrontate, che si stanno affrontando o previste nella tratta stessa. Gli edifici storico monumentali sono ampiamente tutelabili con interventi utilizzati in tutto il mondo, e a Roma stessa, in contesti simili e parimenti complessi».

«La spesa», continua la nota, «ha un’influenza minima, solo il 7% dei soldi spesi fino ad oggi e appena il 4% della spesa complessiva prevista sull’infrastruttura completa da Grottarossa a Pantano. I tempi di realizzazione sono sovrapponibili a quelli delle altre stazioni della tratta. Sarebbe comunque possibile differire di almeno un anno l’apertura della stazione senza inficiare sull’esercizio della restante tratta».

Effettivamente, dando uno sguardo alle mappe, senza la fermata Chiesa Nuova, il tracciato centrale della Linea C perde la sua funzionalità. Alè.

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.