giovedì 14 maggio 2015

Il futuro della Roma-Lido

Che la Regione Lazio - proprietaria della Roma-Lido - non sia soddisfatta della gestione Atac non mi sembra sia un segreto. Che poi Atac se ne freghi totalmente della linea credo sia altrettanto palese (vedi la gestione delle Stazioni, i mancati controlli, la condizione dei treni...). Unendo questi due fattori è facile comprendere come sia poco roseo il nostro futuro di pendolari eternamente dannati. L’altro ieri è stata registrata un’intervista a “Ditelo a Roma Uno”, un approfondimento sul trenino della disagiata Roma Lido, attraverso il confronto tra il Vice Presidente del Consiglio regionale del Lazio Massimiliano Valeriani e il Consigliere regionale Davide Barillari. (Video inside)
daniele_athome Trenino Report
 
Prima di iniziare ogni ragionamento vi invito a leggere un Post di #MetroForDummies che spiega la relazione complicata tra Regione Lazio, Comune di Roma ed Atac, che spero chiarirà le difficoltà della gestione della Roma-Lido – L’insostenibile pesantezza di essere la Roma-Lido
 
psp La frase che più mi ha colpito è stata di Valeriani e suona più o meno: Non abbiamo intenzione di vendere la Roma-Lido, noi la vogliamo dare in gestione, non vogliamo venderla, è come se si vendesse il Colosseo…
 
La prima cosa che mi è venuta in mente, a parte che il Colosseo, pur essendo più vecchio sta messo in condizioni migliori, ma riflettendoci su sono giunto ad un’altra conclusione: la situazione rimarrà esattamente com’è!
 
A corroborare questa mia convinzione altre frasi successive di Valeriani, che poi sono quelle che sono state riprese dalla stampa “capire se c'è un soggetto diverso da Atac interessato a gestire la linea Roma-Lido. A patto che il costo del biglietto non aumenti e che non ci siano progetti di nuove cubature” ed ha parlato anche di gente che si presenti con 400 milioni per investimento. E cosa ci guadagnerebbero? Con i soli introiti provenienti dai biglietti?
 
Come al solito sono io che sono un cialtrone ignorante, per cui sarà facilissimo chiudere ilammaiFiamma contratto di servizio con Atac, che della Roma-Lido se ne frega e passare ad un altro gestore dallo spirito francescano.
 
L’Atac, ad oggi, senza fare giri di parole, non sembra interessata alla gestione, oppure non ha i mezzi per poterlo fare e lo dico osservando i fatti:
 

Omniroma - ROMA-LIDO, VALERIANI (PD): CERCHIAMO GESTORE DIVERSO DA ATAC(OMNIROMA) Roma, 12 MAG
 
"Stiamo cercando di capire se c'è un soggetto diverso da Atac interessato a gestire la linea Roma-Lido. A patto che il costo del biglietto non aumenti e che non ci siano progetti di nuove cubature, siamo aperti a proposte". È quanto ha dichiarato a "Ditelo a RomaUno", lo riferisce una nota, il vicepresidente del Consiglio Regionale del Lazio, Massimiliano Valeriani.
"La gestione è nostra - ha aggiunto Valeriani - e dobbiamo ammettere che siamo fermi a due anni fa, ma nel frattempo abbiamo fatto un lavoro enorme per trovare le risorse per il trasposto pubblico regionale e per tagliare gli sprechi. Cederemmo volentieri la linea Roma-Lido, che è importantissima e serve un bacino di un milione di persone, al Comune di Roma, ma a fronte di un adeguato controvalore".

Nessun commento :

.

.