giovedì 2 aprile 2015

#ProntiPerIlGiubileo

La notizia è nota da giorni ed è sulla bocca di tutti: Papa Francesco ha annunciato un anno di Giubileo straordinario, dall’8 dicembre 2015 fino a novembre 2016. Allo stesso modo tanti hanno già manifestato dubbi sulla gestione e sulle misure che verranno adottate in questi mesi, quando arriveranno milioni di fedeli da tutte le parti del mondo. Anche noi vogliamo dire la nostra ma fornendo un contributo positivo.
 
 
Post Originale Sulla via del Giubileo su Sferragliamenti dalla Casilina
 
Pur ricordando amaramente che, secondo i cronoprogrammi originari, la metro C doveva arrivare a piazzale Clodio, transitando per San Pietro, già da fine 2015, l’intenzione di oggi non è puntare il dito contro questo o quell’altro (anche perché non finiremmo più).
 
Altresì non si richiederanno miracoli, come l’anticipare l’apertura della metro C a San Giovanni, che porterebbe al collasso della linea A già messa sotto pressione dalla moltitudine di fedeli.
 
Le proposte sono semplici e chiare, nonché attuabili nel giro di poche settimane:
  • Annullamento della norma Ustif per i treni CAF MB400
  • Potenziamento del sistema di informazione a bordo
  • Corsie preferenziali “vere”
Leggi nel dettagli le proposta sul blog Sferragliamenti dalla Casilina
 
Trattandosi di Giubileo, possiamo innanzi tutto sperare che con qualche aiuto Divino, l'anno passi senza troppi disagi, ma dovendo essere più pratici, preghiamo che i responsabili di Atac ed i governanti di Roma, vengano travolti da un amore per la città (e per loro stessi) che fino ad oggi non hanno dimostrato di avere. Insomma se le grandi opere portano di solito con sé grandi ritardi, piccoli accorgimenti potrebbero produrre benefici insperati. Qualcuno avrebbe ribadito:"damose da fa', semo romani!".

Nessun commento :

.

.