venerdì 13 marzo 2015

Potevamo stupirvi con effetti speciale. Ma anche no

Senza tema di essere smentito, posso affermare che siamo fottuti, tutti quanti. Manca tutto: Treni, macchinisti, stazioni, binari e soprattutto la pazienza. I lavori sono previsti fino a metà aprile. Vi omaggio anche dell'avventura di ritorno di alcuni Paladini partiti alle 14.45 - più recupero - ed ancora non arrivati. Potenza del web.



L'oracolo di Delfi ha pronunciato il responso sul Roma-Lido Svelato l'arcano,finalmente.
(enfad88)

Dello stesso tenore il commento di RomaToday "E il quarto giorno arrivò l'Atac. No, non è un passo della Bibbia ma il tempo impiegato dall'azienda di trasporti pubblici per comunicare i disagi sulla tratta Roma-Lido che dallo scorso 9 marzo stanno ingolfando la tratta che collega Roma al Lido, e viceversa" [Continua...]

Mi fa piacere che comunque l'Atac abbia detto che i rallentamenti sono dovuti - in parte - anche ad una minore disponibilità di treni, cosa che nella mia invereconda miseria, avevo detto stamattina. Comunque preparatevi al peggio, saliamo a bordo del Roma-Lido delle 14.45.

Treno partito con 10 minuti di ritardo, con aria condizionata non funzionante. E finestrini bloccati.

Porta San Paolo
Basilica San Paolo
Magliana
Tot di Valle 1
Tor di Valle 2 - RomaInMetro
Il treno è arrivato a Ostia orientativamente alle 15.40



2 commenti :

Anonimo ha detto...

ero anch'io sul treno delle 14,45 che in realtà era il treno previsto alle 14,35 partito poi alle 14,55 (solo 20' dopo) e sono arrivato a Ostia Antica alle 15,30 ! A causa dei ritardi di questa settimana sarò costretto a recuperare 6 ore e 40'. I lavori dureranno fino ad aprile? Non ci credo. 3 nuovi treni in estate? Non ci credo. Aria condizionata ? Non ci credo. Intanto.... Scusate il disagio !
Andrea

Anonimo ha detto...

da leggere su http://www.ostiatv.it:
ieri sera (13 marzo) ha denunciato “l’ennesimo disservizio”. Dopo la partenza del treno delle ore 20 dalla Piramide, la successiva corsa "rimodulata" sarebbe dovuta partire alle ore 20,20. Così non è stato. Alle ore 20.30 un addetto dell'Atac ha avvisato le centinaia di viaggiatori, già all’interno del treno, che lo stesso non sarebbe partito “causa mancanza del macchinista”.
Non ci sono parole....
Ed è bello sapere che "Non soltanto mancano i treni e nel tratto tra Vitinia e Casalbernocchi sono in corso dei lavori ma, a quanto riferiscono gli stessi pendolari, ormai ‘in intimità’ con i macchinisti, il motivo del “servizio fortemente rallentato” sarebbe anche riconducibile ad un problema di personale. Questa settimana i macchinisti avrebbero messo in atto una protesta nei confronti dell’Azienda.
Andrea

.

.