domenica 8 marzo 2015

#MetroForDummies: I Treni della Roma-Lido

E’ finalmente arrivato il momento di parlare dei treni vaganti sulla Roma-Lido, ma che, a differenza degli altri già visti, non sono modelli appositamente costruiti per la linea. Tutto ciò che infatti vedete circolare sulla ferrovia per Ostia è un malriuscito esperimento di adeguamento di convogli da altre metropolitane: mettetevi comodi e preparatevi allo show.

copertinaRomaLidoCome sicuramente saprete la gran parte dei treni della Roma-Lido che viaggiano attualmente sono “riadattamenti” di vetture destinati ad altre metropolitane (diciamo pure riciclati), per cui assumiamolo come dato di fatto:

Tutti i treni che ad oggi circolano sulla Roma – Lido sono convogli metropolitani riciclati dal altre linee e adattati alla sagoma ferroviaria della linea

Che cosa è la Sagoma ferroviaria, lo ricordate?

Su tutti i treni della Roma – Lido è pertanto presente un gradino per avvicinare le porte alla banchina e dei castelletti sui quali sono posizionati i pantografi.

Questi i convogli di cui ci occuperemo:

  • Il modello Ma100
  • Il modello Ma200
  • Il modello Mr500
  • Il modello Ma300

MA 100

ma100 Le MA100 furono acquistate nel 1975 in vista della prossima attivazione della metro A, avvenuta nel 1980. Nel periodo dei cinque anni tra la consegna e l’apertura della linea, le 152 motrici (cioè 38 treni da 4 carrozze) circolarono una prima volta sulla Roma – Lido per completare il presercizio ed essere disponibili all’apertura della linea arancione.

I primi treni furono ottenuti dall’assemblaggio di due UdT, a loro volta composte da due motrici pilota (Mp+Mp). In seguito all’acquisto nel 1987 di altre 38 rimorchiate denominate RA100, i treni furono portati a cinque carrozze dalla composizione Mp+Mp+R+Mp+Mp. Nonostante i vagoni aggiuntivi, poiché la situazione affollamento della linea era al limite del collasso, fu presa la decisione di mandare alcuni treni in orario di punta con 6 motrici accoppiate (Mp+Mp+Mp+Mp+Mp+Mp) o 4 motrici e due rimorchi centrali (Mp+Mp+R+R+Mp+Mp). Solo con l'arrivo dei MA 200 si poté dotare tutte le MA100 della doppia rimorchiata.

I rotabili, già in parte sostituiti nel 2000 dalle MA200, vennero definitivamente radiati dalla metro A nel 2005, a seguito dell’entrata in servizio delle MA300. Ventiquattro motrici furono vendute a Napoli, dove ad oggi viaggiano sulla linea arcobaleno, una seconda parte fu oggetto del programma “Freccia del Mare”.

Per far combaciare le carrozze col piano di banchina più alto della Lido, le MA100 furono rialzate inserendo grosse rondelle tra i carrelli e la cassa: questa operazione causò però dei danni strutturali. Nonostante l’imponente spesa di 120 milioni di euro, gli 11 treni restaurati furono ritirati dopo appena pochi anni di esercizio. Il ritrovamento di numerose crepe sulle ralle, parti fondamentali che congiungono i carrelli alla cassa, costrinse gli operai ad accantonare le vetture e il progetto fu immediatamente bloccato (mancavano ancora 8 treni).

Ad oggi del programma “Freccia del Mare” sono superstiti solo due veicoli:

  1. MA112-MA113-RA 27-RA08-MA019-MA018
  2. MA026-MA027-RA 004-RA016-MA017-MA016

A causa dell’affollamento del deposito Magliana Nuova, generato dall’arrivo dei 18 treni MB400 per la metro B, di recente il Comune di Roma ha autorizzato l’Atac alla cessione e alla demolizione di tutte le MA100 non funzionanti ora parcheggiate lungo i binari di servizio della Lido. (Ricordate il treno con il graffito di Hitler?)

 


#MetroForDummies è una rubrica periodica creata da @iltrenoromalido e @treninoblu che tenta in maniera semplice di spiegare tutto ciò che attiene al mondo metro, in modo da far capire alla maggior parte degli utenti la complessità che ogni mattina affrontano.
Lo scopo principale è che la conoscenza e l’informazione rendano gli utenti più pazienti.

Metro

Se vuoi puoi rileggere tutti gli articoli di #Metro4Dummies, clicca qui. Buona lettura!

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.