lunedì 16 marzo 2015

A proposito del comunicato Atac

Dopo aver passato una settimana di inferno, mi è sembrato carino ringraziare di cuore gli autori dello spettacolo indegno del quale siamo, nostro malgrado, protagonisti. Dopo aver analizzato con #MetroForDummies i treni che vagano senza meta sulla Roma-Lido (parte 1parte 2), possiamo analizzare meglio il comunicato Atac della scorsa settimana.

copertina_problemiIl comunicato Atac dice che ci sono dei lavori in corso e questo è un fatto conclamato, per ora stanno lavorando sugli scambi di Vitinia, ma poi toccheranno altri tratti della linea (per esempio sabato e domenica prossimi io non andrei a Porta San Paolo la troverei chiusa, cambio binari anche li.

Oltre a questa generica informazione, il comunicato ribadisce le cose dette dall’assessore Improta il giorno prima, cioè che i treni sono vecchi e quindi è impossibile garantire un servizio regolare – senza menzionare il problema legato ai macchinisti -  pertanto verranno immessi nel servizio tre nuovi Caf.

Ricapitolando quello che abbiamo scritto nei due post di MetroForDummies, sulla linea ci sono ad oggi:

  • 3 Fiat del 1987;
  • 2 Ma100 del 1980;
  • 5 Caf del 2006;
  • 7 MA200 del 1999.

Questa porta la media dell’età dell’intero parco rotabile al 1996 ovvero 20 anni, non male…

  • A parte l’età dei mezzi il problema è legato alle problematiche dei singoli treni, perchè gli MA200 non funzionano bene, non lo hanno mai fatto e, presumibilmente, non lo faranno mai;
  • Due sono le Ma100 – le Frecce del Mare – ma alzi la mano chi, nelle ultime settimane ne ha vista una;
  • Dei 3 fiat del 1997 uno è “"temporaneamente spiaggiato su un binario morto a Porta San Paolo

Se si unisce a questo fatto anche il fatto che la manutenzione è minima, si ottengono le mattinate come quella di venerdì mattina con 5 soli treni in servizio.

In ultimo vorrei aggiungere che i treni che vogliono spostare, quando e se li sposteranno sono, i modelli MB400 che sono gli stessi treni che stanno avendo grossi problemi sulla Metro B (qui i modelli ed i motivi).

The worst is yet to come

 

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...