lunedì 9 settembre 2013

#Romalido #Atac - Il Quinto Fronte

Dunque, restiamo appesi ad un treno ed il treno ci travolgerà tutti - Nuova puntata della guerra che apre un nuovo inaspettato fronte: Quello dei Macchinisti che recapitano mezzo treno, una missiva che butta benzina sul fuoco (o merda nel ventilatore) nel vortice del casino dell’Atac - La bomba è nascosta, nemmeno poi tanto, tra le righe:”mancanza di personale operativo, che causa (prima di tutto) soppressioni quotidiane di corse treni” - Che vuol dire? che siamo stati una settimana a sentire le cazzate dell’Atac che ci diceva che si rompeva un treno su due…




Dunque, restiamo appesi ad un treno ed il treno, molto presto ci travolgerà tutti, siamo nella situazione nella quale per fare ordine servono maghi e chiromanti.

Ed allora anche oggi si va con una nuova puntata della guerra che apre un nuovo inaspettato fronte: Quello dei Macchinisti, tutti schierati contro l’insostenibile avanzata del Fronte dei Padroni del Vapore e, per non rimanere schiacciati dal Fronte dei Poveracci, recapitano mezzo treno, una missiva che butta benzina sul fuoco (o merda nel ventilatore, fate voi) nel vortice del casino dell’Atac.

Dalla presente si evince, in un forte stato di prostrazione una richiesta di aiuto ai pendolari: ‘Ogni giorno subiamo tutti l’inefficienza e inadeguatezza del servizio che ci viene “offerto”’, ma la bomba è nascosta, nemmeno poi tanto, tra le righe:” mancanza di personale operativo, che causa (prima di tutto) soppressioni quotidiane di corse treni”.

Che vuol dire? Vuol dire che siamo stati una settimana a sentire le cazzate dell’Atac che ci diceva che si rompeva un treno su due… (vedi post dedicato), oppure non è vero niente, il personale in servizio è abbastanza?

Io opterei per la prima, visto che “casualmente” è uscita la notizia che si sguarniranno molte stazioni per mettere il personale in servizio dove ci sono ascensori, come dire sti gran cazzi che nessuno paga il biglietto, basta che nessuno rimanga chiuso negli ascensori…

La mia è solo una lettura ed essendo un cialtrone patentato, non sarà assolutamente vera, ci sono fior fior di silenti manager che lavorano per noi quotidianamente ed in più il fronte del Pedonalizzatore e quello del Debitore che vigilano da lontano, molto lontano.


Domani intanto ci sarà una manifestazione presso la casa del Fronte del Padrone Silente: “noi cominciamo invitandovi il 10 settembre in via prenestina 45 alle 11.30 di fronte alla sede atac per farci vedere e sentire da questi fantastici managers”

2 commenti :

Anonimo ha detto...

Ragazzi da dipendente sono solidale con voi... vi aspetto domattina a via prenestina voglio vedere quanti di voi verranno!! Il trasporto è un diritto essenziale, fino a che si protesta per i disservizi con la dirigenza si ha il sacrosanto diritto di farlo, quando si da' addosso al personale che si trova a subire il fuoco su due fronti è da codardi... Le proprie ragioni si fanno valere con i veri "colpevoli"!! La guerra tra poveri che la dirigenza alimenta ad arte con gli articoli sui quotidiani pagati profumatamente coi soldi vostri serve solo a coprire le loro malefatte... Prendetene coscienza e lottate con noi...

Andrea ha detto...

ovviamente non posso, ma fammi sapere...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.