martedì 2 luglio 2013

#atac sul 766 #attendoconfiducia

L'attesa di @Giurnal premiata con un delizioso post su odisseaquotidiana (in effetti è un po poco) - Ore 10 e 30 di una mattianta a Roma, si aspetta l'autobus (un po....) e allora scatta la drammatizzazione - Tra Ragazzi del maghreb in rivolta, madri che educano i figli e fidanzatini ottantenni, si snoda una spassosissima storia per le strade della Capitale...




In attesa #bus776. Ragazzi del maghreb con grandi valigie sognano rivoluzione, ma c'è da attendere. #Roma #attendoconfiducia

#bus766. Nel negozio di fronte fermata dicono che se aspettiamo un altro po' passano saldi e arriva roba autunnale. #attendoconfiducia #roma

#attendoconfiducia #bus766 Una mamma ha avuto tempo di spiegare a figlio che babbonatale nn esiste. Ora comincia sintesi clorofilliana #roma

Incredibile #bus766 arriva. Ragazzi maghreb decidono di non fare più rivoluzione e aprire negozio biglietti bus. #roma #attendoconfiducia

#bus766 Il morale della squadra è alto. Qualcuno riesce ancora a respirare. Arriveremo a stazione Trastevere. #roma

#bus766 qualcuno per essere sicuro chiede se puoi spostarti per farli scendere con 7 fermate di anticipo. #roma

#tram8 in contronto a #bus766 sembra oasi di pace. Nota negativa: 2 ottantenni fidanzatisi durante "corsa" 766 si son dovuti separare. #roma

Nessun commento :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

.

.